ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE – VERSIONE NOLEGGIO 1984

“Alice nel paese delle Meraviglie”

(Alice in Wonderland)

 

Codice VHS: Cod. 4050
BOX: Bianco Morbido (Nero nelle ristampe)
Collana:
Distributore: Creazioni Walt Disney S.p.a. – Via Hoepli 3, Milano
Ologramma argentato: Assente
Sticker VHS: Topolino apprendista stregone (1983-1986)
Logo CWD: Presente
Pubblicità iniziali: Assenti
Intro:
Edizione: Novembre 1984
Versione: Noleggio (a volte venduta)
Macrovision

Descrizione Nastro:

Il film come lo vedete in questa videocassetta ve lo ricorderete benissimo: lo stesso master video verrà utilizzato in qualsiasi edizione rilasciata in VHS di “Alice nel paese delle meraviglie”  e lo troverete anche nei primissimi DVD Disney. Le reti Rai trasmisero questa versione del film per quasi un ventennio.

Parliamo più dettagliatamente di questa versione. Il film presenta un master video privo delle scritte cinematografiche italiane: i titoli e qualsiasi scritta del film sono dunque in Inglese. Al termine del Classico possiamo leggere il cast dei doppiatori statunitensi che scorre su un fermo immagine. Chi curò l’edizione cinematografica italiana del 1951 ovviamente tagliò questa sequenza ed è per questo che l’audio in quel punto – ovvero la ripresa della canzone iniziale, “Alice in Wonderland” – è in lingua originale. Per il resto, il film conserva integralmente il suo storico doppiaggio italiano del 1951.

Storia della VHS:

Alice nel paese delle meraviglie” fu uno dei primissimi Classici di Walt Disney ad essere stato rilasciato in videocassetta sul mercato Italiano. La Disney Italia aveva appena abbandonato le fascette a sfondo bianco e decise di distribuire videocassette con fascette dai colori vivaci che potessero attrarre più facilmente gli avventori nelle videoteche. Non solo le fascette, ma anche le etichette avevano recentemente subito una modifica, passando dall’avere uno sfondo completamente verde a uno bianco, con bande rosse e gialle ed un simpatico Topolino apprendista stregone.  Ricordiamo che (almeno nelle prima stampe della VHS) è assente in copertina l’ologramma argentato, poiché comparirà sulle fascette soltanto verso la fine degli anni ’80. Analogo discorso vale per l’adesivo della SIAE. L’unico riferimento sulla SIAE in queste videocassette è caratterizzato da un timbro sulla copertina.

Occhio…alla ristampa!

Questa videocassetta rimase in catalogo per tantissimo tempo, fino al Settembre 1990, quando uscì una nuova edizione del film direttamente per la vendita. In quegli anni la Disney produsse numerose ristampe della VHS, alcune con modifiche esteticamente rilevanti. Tra queste vi sono  il passaggio nel 1987 dalla prima alla seconda versione dell’etichetta con Topolino apprendista stregone. Il box in plastica morbida bianca divenne di colore nero. Verso la fine degli anni ’80 l’ologramma argentato (versione cinepresa ) fece la sua comparsa nel retro della copertina.

Tra il 1988 e il 1989 venne rilasciata una nuova edizione in VHS per il noleggio, con le stesse immagini in copertina, ma con grafica e sfondo aggiornati, in contemporanea con una nuova versione in VHS di Robin Hood. Questa videocassetta è parte della collezione “Grandi Classici” (Black Diamond). La Walt Disney Home Video la distribuì per il noleggio fino al lancio dell’edizione da vendita del 1990. L’edizione del 1990 ha una copertina completamente diversa e anch’essa fa parte della collana “Grandi Classici“.

Articolo con scopo informativo. Tutte le immagini appartengono ai rispettivi proprietari di Copyright.