DUMBO – VHS FEBBRAIO 1992


“Dumbo”
(Dumbo) 

VHS Febbraio 1992

Codice VHS: VS 4357
BOX: Nero Grande (logo B.V.H.V.)
Collana: (1991-1996)
Distributore: Buena Vista Home Video – Via Agnello 18, Milano
Ologramma argentato: Cinepresa (1988-1993)
Sticker VHS: Topolino apprendista stregone (1992-1995)
Logo WD: Presente
Pubblicità iniziali: Assenti
“É un vero Walt Disney”:  Assente
Intro:
Edizione: Febbraio 1992
Versione: Vendita
Macrovision

Descrizione Nastro:

Nel 1992 “Dumbo“, Classico di Walt Disney del 1941, venne rilasciato per la vendita. Il master video è identico a quello della precedente edizione degli anni ’80. Prima dell’inizio del film appaiono per la prima volta i “messaggi antipirateria” col castello della “Buena Vista“, che accompagneranno tutte le successive VHS Disney. Nella prima stampa questi erano marchiati “Buena Vista Home Video“.

Al contrario delle allora ultime videocassette Disney, questo titolo è completamente privo di pubblicità prima dell’inizio del film, che comincia subito dopo l’intro della “Walt Disney Home Video“.

I titoli di testa e coda sono aimè in Inglese, come nella VHS del 1985.  Essi vengono preceduti dal cartello della “Buena Vista Distribution Co. INC“.

Vi mostriamo un confronto tra i cartelli dei titoli Americani, presenti nella VHS, e quelli Italiani (catturati dalla VHS dell'”Eclecta Video“).Ricordiamo che le emittenti Rai hanno trasmesso per anni il film con i suoi cartelli cinematografici Italiani.

Il doppiaggio del film è quello italiano originale del 1948. Ad oggi, assieme a “Pinocchio“, risulta il Classico Disney che conserva in Italia il doppiaggio più antico.

Nel primo quarto d’ora del film compare nell’angolo dell’immagine il logo “WD”. Ricordiamo che nell’edizione del 1985 il logo era quello “CWD”, che stava per “Creazioni Walt Disney”.

PUBBLICITÀ E CATALOGHI

NELLA VHS

Acquistando la prima stampa della videocassetta si poteva trovare all’interno una busta con cartolina e il catalogo delle novità in VHS della Primavera del 1992. Si tratta di un foglietto apribile, piegato su se stesso. Sul fronte – o retro, a secondo del verso di lettura – abbiamo l’immagine di “Robin Hood“, prelevato dall’edizione in VHS del 1985, sul retro quella di “Dumbo” direttamente dalla copertina di questa VHS.

All’interno, tra i vari nastri pubblicizzati, troviamo proprio la VHS del 1992 di “Dumbo”, in vendita per £ 39.900.

Per una visione approfondita di questo catalogo clicca qua.

PROFIT PLANNER PER VIDEOTECHE

Alle videoteche venne invece dato un “Profit Planner” per invogliarle ad acquistare (e dunque vendere) la VHS di “Dumbo” e gli altri titoli usciti negli ultimi mesi.

In questa pagina venivano elencati i motivi per i quali le videoteche avrebbero dovuto vendere “Dumbo” nei propri negozi:

  • Il 62,5% degli acquirenti de “La Sirenetta” in VHS, bestseller del 1991, sarebbero stati interessati all’acquisto di “Dumbo“;
  • Si tratta di un film di qualità, come testimoniano l’Oscar ricevuto per la miglior colonna sonora e la Nomination per la migliore canzone;
  • La critica ha un giudizio molto positivo del film.

Tra i vari punti vi è quello della “disponibilità per un periodo limitato del titolo” del titolo, ma se continuate a leggere la nostra scheda scoprirete che in realtà non andò proprio così.

Nelle pagine successive veniva esposta la strategia di marketing adottata e si può trovare un disegno che indirizzava i negozianti su come sistemare le videocassette, cartonati ed espositori nel proprio locale.

TOP VIDEO GUIDA

La rivista “Top Video Guida” dedicò un suo numero all’uscita in VHS di “Dumbo“. Ecco qua la copertina…

…e questa bellissima immagine ricavata dalla copertina della cassetta.

Per saperne di più su questo volume clicca qua.

Sul volume successivo si annunciava l’ottimo successo di “Dumbo”, risultato il terzo film più venduto in VHS.

TOPOLINO

Su “Topolino” apparsero le seguenti pubblicità. Questa prima pubblicità la si poteva trovare anche su altre riviste (“Top Video Guida” inclusa).

Nella rivista fu pubblicato anche questo articoletto. Ringrazio @disney.dream83 per avermelo mandato!

Storia della VHS

Dopo essere stato qualche anno fuori catalogo, “Dumbo” tornò in VHS nel Febbraio 1992. Si tratta del primo Classico Disney a venire distribuito dalla “Buena Vista Home Video“, situata in Via Agnello 18 a Milano. In passato si occupò della distribuzione delle videocassette Disney la “Walt Disney Home Video”, che aveva sede in via Hoepli 3, sempre a Milano. Il modo in cui i dati sono disposti nella parte bassa del retro della copertina  – vale a dire le dimensioni del logo “Univideo”, la versione proposta del riquadro col “Visto Censura”, l’impaginazione e il font del testo – è ancora uguale a quello delle precedenti edizioni dei Classici.

Questa videocassetta fu inoltre la prima ad utilizzare lo sticker con “Topolino Apprendista Stregone“. Per maggiori informazioni sugli sticker delle videocassette Walt Disney clicca qua.

L’immagine della copertina verrà utilizzata per l’edizione noleggio del 1996 e per la riedizione per la vendita del 1997.

La tipologia di catalogo come “foglietto apribile” non venne più utilizzata dopo questa VHS, prediligendo cataloghi simili a piccoli libricini.

Per la prima volta la data dell’edizione inserita in copertina corrisponde con quella di rilascio della VHS. In passato, quando una nuova edizione di un Classico Disney veniva rilasciata in videocassetta, era segnata in copertina la data relativa alla prima edizione in assoluto del film. Se avessero continuato con questa pratica, in copertina ci sarebbe stato scritto “Edizione 1985” anziché 1992.

Occhio…alla ristampa!

Questa VHS restò nel catalogo Disney dal Febbraio 1992 all’estate del 1997. Dunque si rivela una mera strategia di marketing l’annuncio che la Walt Disney fece al rilascio del titolo, dichiarandone la disponibilità limitata a un periodo breve. Verso la fine del 1994 e l’inizio del 1995, una volta esaurite le scorte in magazzino, la Disney produsse delle ristampe.

LE PRIME RISTAMPE

In queste ristampe l'”Ologramma argentato” con la cinepresa cedeva il posto a quello con “Topolino apprendista Stregone” (1993-1997). Per saperne di più sull'”Ologramma argentato“, clicca qua.

Segnaliamo le seguenti variazioni della copertina:

  • Nel retro della fascetta il logo “Walt Disney Home Video è sostituito con la sua versione più schiacciata, comparsa per la prima volta nel Novembre 1993 con la VHS de “Il libro della Giungla“;
  • Il logo Univideo è più grosso nelle ristampe (uguale a quello utilizzato dalle VHS Disney partire dall’Autunno 1992);
  • Il riquadro col visto censura è stato rimpicciolito;
  • L’impaginazione e la disposizione del testo vengono conformati a quelli delle VHS prodotte al momento del rilascio delle ristampe di “Dumbo“;
  • Tutti i riferimenti alla “Buena Vista Home Video” vengono sostituiti con quelli della “Buena Vista Home Entertainment“. La stessa accade nel box, sull’etichetta e all’interno del nastro.

DOPO IL 1996…

Dal 1996 all’interno del nastro (e sugli sticker) tutti i riferimenti alla “Walt Disney Home Video” vengono sostituiti con quelli della “Disney Video.  Le ristampe del 1997 hanno la seconda versione dell’ologramma con l'”Apprendista stregone” (1997-2000).

Articolo con scopo informativo. Tutte le immagini appartengono ai rispettivi proprietari di Copyright.