LE AVVENTURE DI BIANCA E BERNIE – VHS APRILE 1997


“Le avventure di Bianca e Bernie” 
(The Rescuers) 

VHS APRILE 1997

Codice VHS: VS 4688
BOX: Nero Piccolo (logo B.V.H.E.)
Collana: (1997-2000)
Distributore: Buena Vista Home Entertainment – Via Sandri 1, Milano
Ologramma argentato: Apprendista stregone (1997-2000)
Sticker VHS: Disney Video (1997-2001)
Logo WD: Assente
Pubblicità iniziali: “Bianca e Bernie nella Terra dei Canguri“, “Oliver & Company“, “English Specials“.
“É un vero Walt Disney”: “Red e Toby Nemiciamici”
Intro:
Edizione: Aprile 1997
Versione: Vendita
Macrovision

Descrizione Nastro:

La VHS del 1997 del Classico Disney “Le avventure di Bianca e Bernie” ci accoglie con i consueti messaggi antipirateria, marchiati Buena Vista Home Entertainment, ed il famoso “È un vero Walt Disney“. Notiamo che la versione di quest’ultimo è ancora quella che mostra la VHS del 1995 di “Red e Toby – Nemiciamici“, con riferimenti alla Walt Disney Home Video. Ciò fa sorridere se si pensa che la Walt Disney Home Video era diventata semplicemente Disney Video addirittura due anni prima! Soltanto con l’autunno arriverà una versione aggiornata di questa pubblicità. Seguono una serie di pubblicità di VHS Disney e tra queste troviamo quella di “Bianca e Bernie nella Terra dei Canguri”, sequel del Classico recensito in questa scheda. Notiamo che il montaggio video di questo spot è esattamente lo stesso che abbiamo trovato anni prima nella VHS del 1992 di “Cenerentola”. Sono stati semplicemente cambiati audio e scritte in sovrimpressione. Dopo altre pubblicità il film ha inizio. Il suo master è diverso da quello della prima VHS del Febbraio 1991. Innanzitutto è stato recuperato all’inizio del film il logo del suo distributore cinematografico, la Buena Vista Distribution Co., Inc. . Ed è proprio con questo cartello che il film comincia.

Il film ha i cartelli di apertura in Italiano, presi direttamente dall’edizione cinematografica del film.

Cartelli a parte, i colori del film ci sembrano molto simili a quelli della VHS del 1991.

Colori che però appaiono molto diversi dalle versioni che utilizzano i moderni restauri del film! Guardate un po’! E come potete vedere il video della VHS venne zoomato per adattare l’immagine originale di aspect ratio 1,75:1 agli schermi delle vecchie televisioni, che erano in 4:3 (1,33:1).

C’è un’altra differenza rispetto alla prima VHS. Alla fine del film è stata eliminata la scritta “The End” che appariva nella versione originale Statunitense e nella VHS del 1991. Rimane soltanto la scritta “Walt Disney Productions”.

Per quanto riguarda i famosi fotogrammi “incriminati”, durante la scena del volo sull’albatro Orville, questi non sono presenti nella VHS descritta in questa scheda, così come non lo sono in nessuna altra VHS originale Italiana. Il loro inserimento avvenne soltanto nelle prime stampe della VHS Americana del 1999, ritirata dal mercato pochi giorni dopo dalla stessa Disney.

Pubblicità e cataloghi:

Inserito nella VHS c’era un cartoncino pubblicitario che si apriva. Venivano pubblicizzati la seconda edizione in VHS di “Bianca e Bernie nella Terra dei Canguri“, che sarebbe stata rilasciata quattro mesi più tardi e la nuova serie di VHS con box più piccoli rispetto a quelli delle videocassette lanciate fino a Marzo 1997. Come potete vedere l’acquisto della videocassetta permetteva di partecipare a un concorso, anzi, un “Doppio Concorso Segreto“. L’immagine di Bianca e Bernie appesi all’ombrello proviene direttamente dalla copertina della precedente edizione in VHS.

Grazie a Monica del sito Only Shojo abbiamo recuperato questo spot televisivo che annunciava il ritorno di Bianca e Bernie in VHS!

Questa è invece la sequenza pubblicitaria che precede il film!

Storia della VHS:

La videocassetta fu la prima della nuova serie di VHS con box compatto, serie continuata nel corso di diversi anni. Tuttavia la seconda collana di VHS de “I Classici” era iniziata il mese prima con la videocassetta di “Oliver & Company“, ancora dotata del box più grande. In questo periodo venne introdotta la nuova versione dell’ologramma argentato con “Topolino Apprendista Stregone“, circondata da una trama. Copertina e codice erano completamente diversi da quelli della precedente edizione del 1991. Sul cellophane della VHS, al momento dell’acquisto, c’era un adesivo con Wilbur (l’albatro del secondo film) che indicava la presenza del concorso a premi ed il prezzo della videocassetta, ovvero £ 41.000.

La videocassetta resterà in catalogo per circa quattro anni, per poi venire sostituita da una nuova edizione nel Novembre 2001, in contemporanea con la prima uscita in DVD del Classico.

Articolo con scopo informativo. Tutte le immagini appartengono ai rispettivi proprietari di Copyright.