CARTELLI ITALIANI DE “LA SPADA NELLA ROCCIA”

La Spada nella Roccia” arrivò nei cinema Italiani nel Dicembre 1964, un anno dopo rispetto alla distribuzione Americana. In Italia il film venne distribuito dalla Rank Film, casa che in quegli anni si occupò della distribuzione di vari Classici Disney, come “La Carica dei Cento e Uno“, “Cenerentola“. Negli Stati Uniti, invece, la distribuzione del Classico venne affidata alla Buena Vista, che non era altre che un ramo della Walt Disney stessa. Il Cartello della Buena Vista è stato inserito prima dell’edizione in VHS Italiana dell’Agosto 1997.

Nelle precedenti edizioni in VHS il film cominciava dal cartello con scritto “Walt Disney Presenta”, eliminando quindi qualsiasi riferimento a distributori cinematografici. Qua di seguito troverete tutti i fotogrammi dei titoli di testa de “La Spada nella Roccia“, acquisiti ed editati per noi da Alessandro Fabbri. E continuate a scorrere, perché la scheda non è ancora finita!

Nella sequenza iniziale del film ci viene mostrato il libro della sua storia. Come accaduto cinque anni prima con “La Bella addormentata nel bosco“, la Disney non realizzò una versione Italiana del libro, che rimase in Inglese, così come l’incisione della profezia sulla prodigiosa spada. Oltre ai titoli di testa venne tradotto anche il cartello “Fine”. Ipotizziamo che ciò sia stato scelto per risparmiare sul budget del film.

Le emittenti Rai trasmisero per oltre vent’anni il film con le scritte cinematografiche Italiane. Tuttavia, come spesso capitava, il master Rai aveva dei colori molto più saturi rispetto a quelli delle videocassette Italiani. Forse troppo saturi! Delle trasmissioni Rai ne abbiamo parlato dettagliatamente qua.

I cartelli Americani sono diversissimi da quelli Italiani! Nel master Statunitense il colore dominante è il blu, specialmente nei cartelli principali. A nostro avviso, questa volta, gli originali battono di gran lunga la versione Italiana. Vi lasciamo con questo video confronto tra i due.

Articolo con scopo informativo. Tutte le immagini appartengono ai rispettivi proprietari di Copyright.