LA SPADA NELLA ROCCIA – VHS BLACK DIAMOND (TERZA VERSIONE)

“La Spada nella Roccia”
(The Sword in the Stone)  

VHS Black Diamond SETTEMBRE 1989

VI SEGNALIAMO CHE CIRCOLANO MOLTE FAKE NEWS SUL VALORE DI QUESTA VHS. PURTROPPO IL SUO VALORE, OGGI, È MOLTO BASSO. 

Codice VHS: VS 4158
BOX: Nero Grande (logo Walt Disney Home Video)
Collana: “Grandi Classici” (Black Diamond)
Distributore: Walt Disney Home Video – Via Hoepli 3, Milano
Ologramma argentato: Cinepresa (1988-1993)
Logo WD: Presente
Pubblicità iniziali: Assenti
Pubblicità finali: Fumetti Disney
Intro:
Sticker VHS: Topolino (1989-1991)
Edizione: Settembre 1989 (Ottobre 1986 in copertina)
Versione: Vendita
Macrovision

Descrizione Nastro:

Questa videocassetta de “La Spada nella Roccia” ha lo stesso master video delle precedenti edizioni. Possiamo quindi godere della totalità dei cartelli cinematografici Italiani del film e di un aspect ratio fedele a quello originale. Nei moderni Blu-Ray il video è stato tagliato sopra e sotto per adattare il film alle tv moderne. Ricordiamo infine che il film come lo vediamo nella VHS è completamente privo di alcun restauro. Ma c’è una pecca, la stessa delle prime due edizioni: manca il coro finale del film in Italiano. Questo taglio ce lo portiamo dietro ancora oggi. Al cinema si poteva ascoltare, negli ultimi secondi del film, un coro che esultava “Ora e sempre viva Re Artù”. In tutte le edizioni Home Video Italiane la frase è rimasta in Inglese: “Hail King Arthur! Long live the King!”

Siete curiosi di sentire la versione Italiana di questo coro, non è vero? “Disney: Tapes & More” vi accontenterà subito! Lo abbiamo recuperato per voi, grazie al gentilissimo Matteo G., da un vecchio telecinema (ovvero riversamento) della pellicola cinematografica. Eccolo qua!

Questo coro è escluso anche dalle trasmissioni Rai, delle quali abbiamo parlato qua.

Nel primo quarto d’ora del film è presente il logo WD nell’angolo in basso a sinistra dello schermo. I messaggi antipirateria sono quelli con la testa di Topolino che scorre imitando una macchina da scrivere

e come pubblicità ne abbiamo una sui fumetti Disney.  L’intro della Walt Disney Home Video è quella con una versione “modernizzata” di “Casey Jr.” in sottofondo.

Storia della VHS:

Questa videocassetta fu distribuita come parte dell’operazione commerciale “Segui Pinocchio e scopri Disney in video“, che consisteva nel rendere disponibili solo per la vendita 8 videocassette Disney al prezzo di £ 39.000. La seguente pagina pubblicitaria apparve su varie riviste.

Sulla rivista “Topolino” apparvero anche degli articoli dedicati a questa videocassetta.

Al suo debutto, lo sticker appiccicato sulla VHS era il seguente:

Ricordiamo che nel retro della copertina come data è riportata “Ottobre 1986”, ovvero quella della prima VHS per il Noleggio del film. Come detto più volte, fino al 1992 la Walt Disney, quando creava una nuova edizione di un film già distribuito, in copertina conservava la data della prima edizione in assoluto del film. Ecco perché su questa VHS del 1989 come data è segnalata 1986.

Pubblicità e Cataloghi

Inserito dentro al box della videocassetta c’era un foglio da compilare per abbonarsi a “Topolino” ed un catalogo che sponsorizzava le videocassette incluse in questa succulenta promozione.  Luca Finocchiaro condivide con noi delle foto del suo catalogo.

Occhio…alla ristampa!

LE PRIME RISTAMPE

La videocassetta venne ristampata all’inizio del 1990. Come riconoscere queste ristampe? Troverete appiccicato nel retro della fascetta (copertina) uno sticker bianco della SIAE. Nelle prime stampe del titolo, datate 1989, non vi era alcuno sticker SIAE ma soltanto un timbro rosso.

Nelle ristampe della fine del 1990 e dell’inizio del 1991 lo sticker SIAE diventa di colore verde ed è appiccicato sulla chiusura del box, non più nel retro della VHS. Attenzione a non confondere queste ristampe con quelle del periodo 95-97, dove in alcuni esemplari è presente lo sticker SIAE verde. Per imparare distinguerle da quelle del periodo 1990-1991 leggete i prossimi paragrafi.

NEL 1992…

Nel 1992 le ristampe della videocassetta iniziarono a introdurre dei cambiamenti rilevanti.

Li elenchiamo qua di seguito:

Foto da eBay. Esempio di ristampa del 1992.
  • In copertina cambia la sede del distributore della videocassetta e il rispettivo indirizzo: “Walt Disney Home Video – Via Hoepli 3, Milano” diventa “Buena Vista Home Video – Via Agnello 18, Milano“;
  • Lo sticker della videocassetta viene aggiornato con quello con “Topolino Apprendista Stregone“, versione 1992-1995;
  • I messaggi antipirateria del film vengono rimpiazzati da quelli col Castello marchiato “Buena Vista Home Video”;
  • Viene inserito prima del film il messaggio antipirateria “È un vero Walt Disney” della videocassetta di “Cenerentola“;
  • L’intro della “Walt Disney Home Video” è quella breve con “Topolino Apprendista Stregone”, tipica di tutte le videocassette Disney dei primi anni ’90;
  • Viene rimossa la pubblicità dei fumetti Disney;
  • Il box della videocassetta è marchiato all’interno col logo della “Buena Vista Home Video”.
TRA IL 1994 E IL 1995

Le ristampe della videocassetta sono ancora diverse da quelle del 1992. Analizziamo subito queste differenze!

In queste ristampe…

  • Su nastro, copertina, e Box i riferimenti alla “Buena Vista Home Video” vengono sostituiti con quelli della “Buena Vista Home Entertainment“, con sede a Milano in Via Sandri 1;
  • L’Ologramma argentato con la “Cinepresa” è rimpiazzato con quello con “Topolino Apprendista Stregone“. Tuttavia, potrebbero esserci alcune ristampe di questo periodo con una piccola cinepresa raffigurata nell’Ologramma argentato.
DAL 1996

Le ristampe successive al 1996 apportano le seguenti modifiche:

  • L’intro della Walt Disney Home Video viene sostituita con quella Disney Video;
  • Niente più “È un vero Walt Disney”;
  • Viene inserito il cartello del distributore Buena Vista prima dei titoli iniziali;
  • È totalmente assente il logo WD durante il film.

Quanto descritto ricorda l’esatto contenuto che caratterizzerà l’edizione Home Video dell’Agosto 1997.

Le copie stampate verso la fine dell’anno utilizzavano il logo Disney Video anche sugli sticker, dove il riquadro con la testa di “Topolino” aveva uno sfondo bianco. Lo sfondo divenne verde nelle ristampe prodotte dopo il 1997. In queste ultime l’Ologramma argentato è sempre con Topolino Apprendista Stregone, ma si tratta della sua versione moderna (1997-2000), caratterizzata da una cornicetta attorno all’Ologramma.

Eccovi qua un confronto con tutte le variazioni che ha subito il retro della copertina nel corso degli anni.

Questa videocassetta è stata dunque ristampata per ben otto anni: dal 1989 al 1997! Pensate a quanti esemplari sono stati prodotti in tutto questo tempo! Non si può affatto dire che questa videocassetta sia rara o un’edizione limitata, anzi. Al contrario di quello che le fake news dicono, alcune delle videocassette Disney col “rombo nero” in copertina sono tra le VHS Disney di minor valore poiché sono state ristampate per tantissimi anni! In tutte le ristampe della VHS del 1989 de “La Spada nella Roccia” rimane in copertina la data di “Ottobre 1986”. Questo significa che potreste avere una VHS con scritto in copertina 1986 quando in realtà la videocassetta è del 1997!

Foto da eBay. Esempio di ristampa del 1997.

Per saperne di più su Ologrammi, Sticker e Box consultate la nostra “Legenda“.

Occhio…alla Versione Noleggio!

La prima edizione per il Noleggio del 1986 ha la seguente copertina, con costa e retro diversi da quelli della videocassetta recensita. Per riconoscerla basta notare due elementi: il logo della “Walt Disney Home Video” di colore verde e la presenza di riquadri rossi su tutti i lati della copertina.

Occhio…alla Prima Edizione da Vendita!

La prima Edizione da vendita del Novembre del 1988 è già più simile alla VHS del 1989 rispetto alla prima edizione del 1986 per il noleggio. Qui di seguito vi elenchiamo i tratti fondamentali per distinguerla dall’edizione descritta nella scheda.

Nella VHS del 1988…

  • Costa e retro della cover hanno uno sfondo blu scuro;
  • Nel retro della copertina c’è Maga Magò trasformata in coccodrillo (in quella del 1989 appare in versione drago) e si vede Mago Merlino agitare la sua bacchetta magica;
  • Il codice della VHS è preceduto dalla sigla “VI”, nell’edizione del 1989 è la sigla “VS” ad essere posta prima del codice;
  • Non vi sono strisce bianche ai lati della costa;
  • Tornando nel retro della fascetta, è assente il riquadro con il codice a barre e il logo della “Walt Disney Home Video” è scritto a macchina.

Ricordiamo che, per l’abitudine già descritta nei paragrafi sopra, anche sulla VHS del Novembre 1988 è indicata in copertina “Ottobre 1986” come data.

Ecco un video-confronto tra tutte le edizioni e ristampe di questa versione de “La Spada nella Roccia“.

Articolo con scopo informativo. Tutte le immagini appartengono ai rispettivi proprietari di Copyright.