Tag Archives: la bella addormentata

CARTELLI ITALIANI DE “LA BELLA ADDORMENTATA NEL BOSCO”

La Bella addormentata nel bosco” arrivò nei cinema Italiani nel Dicembre 1959, quasi un anno dopo rispetto agli Stati Uniti dove debuttò il 29 Gennaio 1959. La distribuzione del film in Italia venne affidata alla Rome International Films, mentre in patria fu la Buena Vista ad occuparsene. Ed è proprio il cartello Buena Vista che troviamo in tutte le videocassette Italiane. Le immagini che vedete sono tratte dalla videocassetta del 1994 e lo stesso lo ritroviamo anche nell’edizione VHS del 2001. La prima edizione VHS, risalente al 1988, conteneva u master video diverso anche per i titoli di testa. Ricordiamo che la versione dei cartelli proposta in Italia differisce per diversi fondali da quella Americana.

Come si può leggere dal seguente cartello, l’edizione Italiana del film venne affidata a Roberto De Leonardis e fu registrata presso gli stabilimenti del Fono Roma con la partecipazione della C.D.C. (Cooperativa Doppiatori Cinematografici).

Il film originale non ha un vero e proprio cartello “Fine”, ma la scritta “The End” appare impressa nell’ultima immagine del Classico, nella quale viene inquadrato il leggio col libro. Per la distribuzione nei cinema dell’Italia e di altri paesi esteri venne invece realizzato un cartello di chiusura localizzato a seconda del Paese. La versione Italiana del cartello è stata inclusa nelle ultime due edizioni, ma non nella prima videocassetta della serie “Grandi Classici” (Black Diamond).

Ecco un confronto tra i titoli di testa presenti nell’edizione “Black Diamond” con quelli della VHS del 1994 e cogliamo l’occasione per ringraziare Alessandro Fabbri per aver editato le immagini che avete visto nella scheda!

Articolo con scopo informativo. Tutte le immagini appartengono ai rispettivi proprietari di Copyright.

LA BELLA ADDORMENTATA – VHS STARDUST (JETLAG PRODUCTIONS)

“La Bella Addormentata”
(Sleeping Beauty) 

JETLAG PRODUCTIONS
VHS STARDUST

Codice VHS: S 12187
BOX: Nero Grande Rigido
Casa di produzione del Film: Jetlag Productions
Collana: Le Favole più belle
Distributore della VHS: Stardust S.r.l. – Vaprio D’Agogna (NO)
Edizione: 1996
Versione: Vendita
Macrovision

Descrizione Contenuto:

Questa videocassetta Stardust contiene “La Bella Addormentata“, mediometraggio prodotto dalla Jetlag Productions e tratto dalla fiaba di Charles Perrault. I messaggi “antipirateria” sono quelli apparsi per la prima volta nel 1996, col nuovo logo Stardust.

Numerosi sono gli spot pubblicitari Stardust che precedono il film: “La Principessa e il Folletto”, “David Copperfield”, “Pollicina“(ristampa), “Il Gobbo di Notre Dame. Immancabile è l’intro della Jetlag, dove le immagini con la scritta “Children’s Classics” sono sostituite dal logo Stardust.

Passiamo ora al film. Solo il cartello col titolo è stato rifatto in Italiano, mentre tutto il resto delle scritte rimangono in Inglese. La canzone iniziale (e finale) rimane in Inglese, mentre della canzone che si sente in sottofondo quando i vari principi tentano di penetrare nel bosco di rovi è rimasta solo la base musicale. L’unica canzone doppiata in Italiano è “Princess, Did you know?“. Le fate sono palesemente ispirate ad altri personaggi dei cartoni. Una è identica a Creamy Mami, un’altra alla streghetta Bia, mentre la fata principale, Primula, è uguale a Trilli.

La storia segue la fiaba di Charles Perrault, arricchendola di numerosi elementi. La principessa, Gioia, dorme dunque per 100 anni, anzi 100 anni e un giorno (a quanto pare era necessario il giorno in più rispetto alla fiaba) ed è vegliata da molte fate. La fata che le è più affezionata, Primula, morirà usando tutta la sua magia per fare addormentare l’intero regno dopo che il maleficio della fata cattiva, Odilia, si è avverato. Il suo spirito aiuterà un logorroico principe, Riccardo, a far destare il lungo sogno del regno e ad annientare per sempre la perfida Odilia. La Jetlag Productions non ci sapeva proprio fare coi principi, come abbiamo riscontrato anche nella loro versione di “Biancaneve“.

Una curiosità: la scena del bacio non è la stessa che si vede nell’intro della Jetlag. Quella venne ridisegnata in modo più romantico e passionale di quanto avviene nel cartone, dove il principe bacia impacciatamente la principessa poiché è per metà tramutato in pietra da Odilia.

Veniamo al doppiaggio. La Principessa Gioia è doppiata da  Lucia Valenti, la cattiva fata Odilia è doppiata da Claudia Penoni, mentre alla buona fata Primula è Manuela Tamietti che le presta la voce. Il narratore parla con la voce di Riccardo Lombardo. L’edizione Italiana, come per tutti i cartoni della Jetlag  Productions doppiati in Italia, è stata curata dalla Tecnomovie.

Al termine del film viene mostrato l’intero catalogo (o quasi) di VHS Stardust.

Storia della VHS:

Nel 1996 la Stardust Home Video distribuì la videocassetta de “La Bella Addormentata” che abbiamo appena descritto. Ricordiamo che in passato distribuì altri cartoni animati tratti dalla stessa fiaba. dopo aver distribuito in passato altre due versioni della stessa storia. L’immagine della copertina è completamente originale e alternativa, la stessa della locandina Americana. Beh, che dire cassettini e cassettine, da questa vediamo che forse la Jetlag Productions faceva meglio – parere nostro eh – a continuare a scopiazzare le copertine delle produzioni Disney. Questa fu una delle primissime videocassette ad utilizzare il nuovo logo Stardust in copertina, con cerchio blu e nastro bianco, ed i  nuovi messaggi antipirateria. Si poteva trovare la VHS nei centri commerciali, discount, edicole e cartolerie o in cestoni con altre vhs “a basso costo”, specialmente nei primi anni 2000. La Legocart distribuì una VHS che conteneva una versione accorciata dal film. All’inizio del nuovo millennio verrà distribuita un’altra edizione da negozio con box rigido, di piccole dimensioni.

Occhio…alla ristampa!

La videocassetta rimase in catalogo per diversi anni e questo comportò la produzione di ristampe, che però non modificarono nulla rispetto alle prime copie distribuite.

L’unica modifica degna di nota l’abbiamo nelle ristampe successive al 1998, nelle quali il logo Stardust sullo sticker della VHS diventa anch’esso col cerchio blu. Le prime stampe conservavano il vecchio logo Stardust, senza cerchio blu e fascia bianca . Ringraziamo Federico Battisti per la foto (e per la consulenza nel redigere la scheda).