Tag Archives: platinum edition

LA SIRENETTA – DVD BUENA VISTA 2006

“La Sirenetta”
(The Little Mermaid)  

DVD PLATINUM EDITION

Codice DVD: BIA 0042102 Z3A
BOX: Blu
Collana: (Versione DVD, 2001- / )
Distributore: Buena Vista Home Entertainment – Via Sandri 1, Milano
Ologramma argentato: Rettangolare (2004-2008)
Lingue Audio: Dolby Digital 5.1:Italiano, Inglese, Ebraico, Croato
Sottotitoli: Italiano, Inglese, Inglese per non udenti, Ebraico, Croato, Sloveno
Numero di dischi: 1
Aspect ratio: 1.78:1 (16:9)
Contenuti Speciali: Si
Edizione: 15 Novembre 2006
Versione: Vendita
Slipcover: No
Macrovision

Descrizione Contenuto:

La Platinum Edition DVD de “La Sirenetta” contiene una versione restaurata del film. Non si tratta assolutamente dello stesso restauro presente anche nella videocassetta del 1998 e nel DVD Warner. L’immagine, rispetto alle versioni VHS, recupera parecchio dettaglio ai lati destro e sinistro. Dire che l’immagine è integrale è errato: notiamo, rispetto alla versione VHS, dei tagli sopra e sotto ai fotogrammi. Vi proponiamo questo confronto tra la VHS U.S.A. del 1990 (inviataci da WILLDUBGURU) e la Platinum Edition DVD del 2006.

C’è un’altra modifica che vi segnaliamo. Ricordate il caso del prete che sta per sposare Vanessa ed Eric? Ebbene, in questa edizione sono stati rimossi gli elementi incriminati ritoccando i fotogrammi. Le modifiche rimangono ancora oggi in tutti i DVD, Blu-Ray ed anche sulla piattaforma Disney Plus.

Tutte le scritte durante il film rimangono in inglese: mancano all’appello le traduzioni italiane create per la distribuzione cinematografica. Tuttavia, se si guarda il disco in lingua italiana, al termine del Classico compare il cartello coi doppiatori italiani.

Qui di seguito vi mettiamo i fotogrammi dei bellissimi menu del DVD!

Quello che vedete è il menu Selezione Scene.

Il DVD non ha moltissimi Contenuti Speciali:

  • La piccola fiammiferaia
  • Video musicale: “Kiss the Girl” con Ashley Tisdale
  • Anteprime Esclusive
  • Giochi & Attività
  • Dietro le quinte Disney

Nonostante ciò, tra i vari extra troviamo delle chicche. Degno di nota è il meraviglioso cortometraggio “La piccola fiammiferaia” (The little match girl), tratto dall’omonima fiaba di Andersen autore anche de “La Sirenetta“.  Cortometraggio che doveva essere parte del mai completato “Fantasia 2006“. Vi consigliamo di guardarlo con un pacchetto di fazzoletti a portata di mano.

Cliccando su Giochi & Attività accediamo ad altre due opzioni:

  • La Sirenetta avventura sotto il mare: Viaggio virtuale
  • Dietro il viaggio guidati dall’immaginazione

Le altre chicche del DVD sono contenute nel menu “Dietro le quinte Disney”:

  • La Sirenetta – Making of
  • La storia dietro la storia
  • La Sirenetta – Gallerie d’arte

Con essi scoprirete tanti aneddoti su questo Classico, ripercorrendo la sua storia.

Nell’amaray non manca il foglietto che riepiloga tutti i capitoli in cui “La Sirenetta” è stato suddiviso.

C’erano anche vari altri inserti pubblicitari. Purtroppo, nella nostra copia è sopravvissuto soltanto un depliant, progettato dall’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano in collaborazione con la Federazione Italiana Nuoto e la Buena Vista Home Entertainment.

Storia del DVD

Italia, 2006. Erano diversi anni che “La Sirenetta” mancava dai cataloghi Home Video Italiani. L’unico DVD, distribuito dalla Warner Home Video, era fuori produzione da circa 6 anni, lo stesso vale per l’ultima edizione in VHS dell’Ottobre 1998. A meno che non si avesse la fortuna di conoscere dei negozi che avevano ancora rimanenze di qualcuna delle edizioni prodotte, non si poteva acquistare in alcun modo una copia originale del film. Il 15 Novembre del 2006 la Buena Vista Home Entertainment esaudì le richieste dei consumatori: “La Sirenetta” fu di nuovo disponibile in molti paesi del mondo, tra i quali l’Italia. Si trattava di quella che è nota come la Platinum Edition, contenente una versione restaurata del Classico. Venne prodotta anche un’edizione per il noleggio con le stesse caratteristiche. Per la prima volta – se si esclude l’edizione DVD del 2000 di “Fantasia” – un Classico Disney fu rilasciato soltanto in DVD. Non venne infatti prodotta un’edizione VHS. Ci furono però delle lamentele. L’edizione includeva soltanto un disco DVD ed i Contenuti Speciali, come abbiamo già avuto modo di vedere, non erano numerosi. La Walt Disney rimediò distribuendo nel 2007 una Steelbook Collector Edition che conteneva, oltre allo stesso disco dell’edizione del 2006, un DVD Extra con molti contenuti speciale.

Tale versione a doppio disco era presente anche in un’altra Steelbook abbinata ai due DVD (Film+Extra) della Platinum Edition di “Cenerentola“.

Tornando all'”edizione Standard”, la Walt Disney era stata chiara. Come riportava lo sticker incollato sul cellophane, il DVD sarebbe stato disponibile solo per un periodo di tempo limitato.

Nel 2008 il titolo era già fuori catalogo. Si poterono trovare sue copie ancora per qualche tempo, fin quando le scorte dei vari negozi non si esaurirono.

Articolo con scopo informativo. Tutte le immagini appartengono ai rispettivi proprietari di Copyright.



BIANCANEVE E I SETTE NANI – VHS OTTOBRE 2001

 


“Biancaneve e i sette nani” 
(Snow White and the seven dwarfs)  

VHS OTTOBRE 2001

Codice VHS: VS 4887
BOX: Blu
Collana: (2001-2006)
Distributore: Buena Vista Home Entertainment – Via Sandri 1, Milano
Ologramma argentato: Castello (2000-2004)
Sticker VHS: Walt Disney Home Entertainment
Logo WD: Assente
Pubblicità iniziali: Disneyland
“É un vero Walt Disney”: Assente
Intro: Walt Disney Home Entertainment
Edizione: Ottobre 2001
Versione: Vendita
Macrovision

Descrizione Nastro:

La terza edizione in VHS di “Biancaneve e i sette nani” si apre con i famosi messaggi antipirateria, che vista l’epoca di distribuzione della VHS sono marchiati Buena Vista Home Entertainment. Segue una sequenza pubblicitaria di Disneyland Paris, che annuncia per la primavera 2002 l’apertura di un nuovo parco a tema nel Disneyland Paris Resort. La neonata intro della Walt Disney Home Entertainment, che da quel momento rimpiazzò ufficialmente l’intro Disney Video, ci annuncia l’inizio del Classico.

Vediamo il castello della Walt Disney Pictures via via formarsi. La sequenza con questo logo non c’era in origine, ma è stata aggiunta a partire dalle riedizioni cinematografiche degli anni ’90.

I titoli di testa sono identici come montaggio a quelli della Videocassetta del 1994. Ma il master non è lo stesso: la qualità è migliore e l’immagine è circondata da bande nere, che svaniscono – fatta eccezione per le consuete strisce nere laterali ai lati destro e sinistro, che noi tagliamo sempre poiché non fanno parte del master – per il resto del film e per la scritta fine. Tale scelta venne adottata anche in patria, anzi, sicuramente i nostri cartelli sono stati conformati alla versione Statunitense, in questa VHS.

Cosa ha questa edizione di speciale? Un nuovo restauro del film, effettuato digitalmente. Il precedente restauro risaliva al 1994, distribuito in occasione della prima videocassetta Italiana e venne realizzato grazie al supporto della Cineon, una divisione della Kodak. Nel giro di otto anni la tecnologia fece grandi progressi, così nel 2001 fu possibile eseguire un nuovo restauro di “Biancaneve e i sette nani“, convertendo in digitale il lavoro realizzato con la Cineon e ripulendo ulteriormente la pellicola originale da impurità.

Bisogna evidenziare che non solo l’immagine è stata restaurata, ma anche la Colonna Sonora. L’audio venne ripulito e rimasterizzato con l’ausilio di tecniche brevettate dal Sound Engineering Department della Walt Disney, tornando quindi alla purezza originaria.

Oltre ai titoli di testa e coda (inclusi quelli dell’edizione Italiana), quali sono gli altri cartelli Italiani presenti in questa Videocassetta? Sono esattamente quelli presenti nelle precedenti edizioni Home Video degli anni ’90. Dunque vengono mantenuti in Inglese il libro della fiaba (all’inizio) e i testi dei libri nel laboratorio della malvagia Regina. Per un approfondimento sui cartelli di “Biancaneve e i sette nani” vi invitiamo a cliccare qua!

Ma il bello della videocassetta deve ancora venire! Dopo il film ci sono ben venti minuti di Contenuti Speciali! Michael Eisner, famoso imprenditore Americano che amministrò la Walt Disney dal 1984 al 2005, ci introduce alla Clip musicale “Someday my Prince will come“, cantata in Italiano da Rossana Casale  e da Barbara Streisand in Inglese.

Per la prima volta in un’edizione Home Video Italiana viene inserita la “Scena della Zuppa“, mai completata poiché venne scartata dal film. È proposta in Inglese coi sottotitoli in Italiano.

Vi chiederete: non è stata mai doppiata nel nostro paese? Effettivamente non è proprio così. Un doppiaggio Italiano della scena esiste, realizzato per la trasmissione de “Il plausibile impossibile” sulle emittenti RAI. Rosetta Calavetta riprende il ruolo della Princineve… volevo dire Principessa, in questo doppiaggio. Ruolo che aveva già rivestito per l’edizione Italiana del 1938. Il doppiaggio del film presente in questa videocassetta non è quello storico, ma un ridoppiaggio realizzato nel 1972. Tornando alla “Scena della zuppa“, potete sentirne il doppiaggio Italiano in questo video su You Tube. L’audio proviene da una storica registrazione di Antonio Costa Barbé, mentre al prodotto finale hanno contribuito Angelo de Pompeis e Nunziante Valoroso.

Nel nastro è stato incluso  (con tanto di Intro della Walt Disney Home Video!) l’inizio della videocassetta “Canta con noi:  Ehi Ho – Andiamo a lavorar“. È dunque possibile cantare l’omonima canzone seguendone il testo sullo schermo! Il master che vedete non è restaurato, poiché la VHS risale all’inizio del 1993.

Fonte note sul Restauro del Film: dvdweb.it, “Il ritorno di Biancaneve e i sette nani“, ultima consultazione 01/05/2020 ore 11.49.

Storia della VHS:

Il 5 Dicembre 2001 cadeva il centenario della nascita di Walt Disney. Quale modo migliore per festeggiare questo evento, che portò sulla terra l’uomo che fece sognare con i suoi film milioni di persone, se non quello di riproporre in una nuova versione restaurata il suo primo lungometraggio d’animazione? La data inizialmente prevista per la nuova edizione di “Biancaneve e i sette nani” era proprio il 5 Dicembre 2001. Tuttavia, l’uscita venne poi anticipata ad Ottobre. L’edizione del 2001 si tratta del primo titolo che fa parte delle cosiddette “Platinum Edition”. Il film venne distribuito anche in due diverse edizioni DVD: un’edizione Monodisco e una De Luxe. Per quanto concerne le VHS, le versioni furono tre:

  • Edizione Standard, con la sola videocassetta del Film;
  • Edizione che comprendeva VHS e un Peluche di Cucciolo;
  • Edizione De Luxe abbinata ad un libro.

In tutte queste tre varianti la videocassetta e il suo nastro non subivano alcuna modifica. Apposto sul cellophane della videocassetta c’era un adesivo a forma di mela che avvisava della presenza dei “Contenuti Speciali”.

Ringraziamo Francesco Finarolli per aver contribuito nella realizzazione di questa scheda.

Articolo con scopo informativo. Tutte le immagini appartengono ai rispettivi proprietari di Copyright.

CENERENTOLA – VHS NOVEMBRE 2005


“Cenerentola” 
(Cinderella)  

VHS EDIZIONE SPECIALE NOVEMBRE 2005

Codice VHS: BIC 0005702
BOX: Blu
Collana: (2001-2006)
Distributore: Buena Vista Home Entertainment – Via Sandri 1, Milano
Ologramma argentato: Rettangolare (2004-2008)
Sticker VHS: Walt Disney Home Entertainment
Logo WD: Assente
Pubblicità iniziali: “Chicken Little“, “Lilo e Stitch 2“, “Herbie il Supermaggiolino“, “Le follie di Kronk
“É un vero Walt Disney”: Assente
Intro: Walt Disney Home Entertainment
Edizione: Novembre 2005
Versione: Vendita
Macrovision

Descrizione Nastro:

Cos’ha di speciale questa edizione in VHS del Classico Disney “Cenerentola“? Si tratta del restauro del film, lo stesso del DVD rilasciato in contemporanea. Ma la VHS ha un di più: i cartelli Italiani di apertura e chiusura. Questi sono esattamente nella stessa versione della VHS dell’Aprile 1998. Si segnala, invece, la mancanza del cartello Italiano con il Proclama Reale, presente nella precedente videocassetta.

Il collo di Cenerentola, nella scena in cui si affaccia alla trappola per topi, è colorato, proprio come nel restauro dell’edizione del 1998.

Purtroppo questa VHS ha gli stessi buchi audio della contemporanea edizione in DVD: risate e grida lasciate in Inglese, pezzi di canzoni e frasi mancanti.

Questa è l’unica videocassetta di “Cenerentola” con l’abito da ballo ricolorato nella scena della fuga dal Palazzo Reale, esattamente come nel DVD. Il vestito, da bianco-argentato, è diventato di colore azzurro. Tali modifiche, abbinate forse anche ad un’eccessiva pulizia video, hanno comportato anche la perdita di molti lineamenti dell’abito e della protagonista stessa, in questa scena.

Non sono inclusi i titoli di coda con le informazioni inerenti al restauro, presenti nell’edizione DVD. Il nastro termina esattamente col cartello “Fine”, seguito da una versione accorciata dell’intro (senza audio) della Walt Disney Pictures. Proprio come nella VHS del 1998. Tornando indietro nel nastro, vi segnaliamo la presenza di alcuni trailer pubblicitari. L’intro antipirateria è sempre quella col castello, marchiato Buena Vista Home Entertaiment.

Il nastro è dotato di sistema antiduplicazione Macrovsion e abbiamo notato che la sua potenza è maggiore in queste ultime VHS Disney rispetto a quella delle videocassette precedenti.

Storia della Videocassetta:

La videocassetta venne rilasciata nel mese di Novembre 2005 – esattamente 13 anni dopo la prima edizione del 1992 – in contemporanea con la prima edizione in DVD, la cosiddetta “Platinum Edition“. Si tratta di uno degli ultimi Classici Disney (ri)distribruito in VHS poiché, nel giro di pochi mesi, la Walt Disney Italia avrebbe smesso di produrre edizioni in videocassetta dei suoi film. Notiamo che il codice della Videocassetta non è più preceduto dalla sigla “VS”, bensì dalla sigla “BIC” che accompagnerà da quel momento, fino alla fine, le VHS Disney. Vi domanderete se, come nel caso della VHS del 1998, esista una versione per il noleggio del film? La risposta è affermativa. Esiste la versione noleggio, contenuta in un box grande trasparente. In cima alla cover c’è una banda gialla contenente l’indicazione “Versione Noleggio”.

Non possiamo mostrarvelo in quanto lo abbiamo smarrito da ormai tanti anni, ma ricordiamo benissimo che questa VHS venne pubblicizzata su un catalogo d’epoca dei negozi Toys Center.

Articolo con scopo informativo. Tutte le immagini appartengono ai rispettivi proprietari di Copyright.


CINDERELLA – COLLECTOR’S DVD GIFT SET

“Cinderella”

Collector’s DVD gift set

SI RINGRAZIA MARIO JOHN PER LE IMMAGINI CHE VEDETE IN QUESTA SCHEDA. VISITATE LA SUA PAGINA INSTAGRAM, DEDICATA AL MONDO DISNEY!

Codice DVD: 786936239294
BOX: Nero
Collana: (Versione DVD, 2001- / )
Distributore: Buena Vista Home Entertainment, Inc., Dept. CS, Burbank, CA 91521
Ologramma argentato: Assente
Lingue Audio: Inglese, Spagnolo, Francese
Formato: NTSC
Regione: 1
Numero di dischi: 2
Aspect ratio: 1.33:1 (4:3)
Contenuti Speciali: Si
Edizione: 2005
Versione: Vendita
Slipcover: Si
Macrovision

Descrizione Contenuto:

Nel 2005 “Cenerentola” di Walt Disney venne restaurata e fu riproposta in DVD e VHS. L’edizione DVD fa parte della serie “Platinum Edition”. Oggi analizziamo la “Collector’s DVD Gift set”, edizione da collezione prodotta in Messico e distribuita negli USA. Vi avvisiamo che questa edizione NON CONTIENE LA TRACCIA AUDIO ITALIANA. Sono presenti, oltre a quella Inglese, la lingua Francese (ridoppiaggio del 1991) e Spagnola (ridoppiaggio del 1998). Ma credetemi, è talmente bella che vale la pena di acquistarla!

Il master video del film è lo stesso della nostra edizione. Il collo di Cenerentola, originariamente non colorato nella scena in cui si affaccia alla trappola per topi, è stato colorato. La versione colorata del collo è apparsa per la prima volta con la seconda edizione in VHS del 1998.

I titoli di testa e coda del film sono ovviamente in Inglese. Se aveste nostalgia di quelli Italiani potete rivederli cliccando qui.

Il secondo DVD del film è dedicato ai contenuti speciali. Degno di nota è “The Making of Cinderella“, che vi permetterà di scoprire la storia della produzione del film.

Al termine del film abbiamo dei cartelli con accreditate le persone che hanno partecipato al restauro di “Cenerentola“. Vengono utilizzati gli stessi fondali che appaiono nei titoli di testa, cosa che personalmente apprezziamo moltissimo.

ERRORI DEL RESTAURO

A volte anche i migliori, come la Walt Disney, commettono dei piccoli errori. Gli errori del restauro sono i seguenti.

Poco prima della sua partenza per il palazzo reale, per qualche fotogramma, le ciocche bianche dei capelli di Madame Tremaine diventano blu.

Sempre per pochi fotogrammi, sparisce uno dei sopraccigli della Fata Smemorina.

Il prossimo non è probabilmente un errore, bensì una cosa voluta. L’abito da ballo di Cenerentola, in molte scene, diventa di colore blu quando in origine era argentato.

Questa scelta forse è stata presa per adeguare le immagini del film al merchandising delle “Principesse Disney“, dove Cenerentola viene ritratta da ormai molti anni con un abito blu.

Esploriamo l’edizione…

Vi ho già detto che vale assolutamente la pena recuperare questa edizione di “Cenerentola“. Ora vi spiegherò il perché. Innanzitutto, la copertina del cofanetto è stupenda.

LA SLIPCASE

Il Cofanetto è avvolto da un nastro di carta che indica brevemente quali sono i tesori che racchiude. Al suo interno è contenuta una Slipcase, con la stessa immagine della Platinum Edition DVD Italiana del 2005.

Aprendo la slipcase, utilizzando l’apposito foro in basso sulla destra, ci vengono illustrati i vari “Contenuti Speciali” (Bonus Feautures) del DVD.

Ma non è di certo finita qui. Nel cofanetto è presente un meraviglioso libro, ricco di immagini e storia sulla produzione di questo capolavoro Disney.

IL LIBRO

Vi mostriamo alcune immagini. La Cenerentola del live action del 2005 non vi ricorda molto quella di questo sketch?

Non trovate adorabile la Cenerentola di queste immagini?

Qua invece abbiamo le antagoniste del film. La Madame Tremaine finale sembra un compromesso tra quella più anziana (nella pagina a sinistra) e quella un po’ più giovane che si vede in alto a pagina destra, non trovate?

La fotografia ritrae Eleanor Audley, modello di riferimento per la malvagia matrigna. Per chi non lo sapesse “Cenerentola” venne realizzato con la tecnica del Rotoscopio: la parte del film coi personaggi umani veniva recitata da attori. La Disney li filmava e gli animatori disegnavano i personaggi ricalcando i fotogrammi della ripresa “live action”. In questo modo i movimenti dei personaggi risultavano molto realistici. Eleanor verrà utilizzata nel 1959 come modello di Malefica de “La Bella addormentata nel bosco“. La frase che leggete appartiene a Frank Thomas, altro storico animatore Disney che si occupò di animare Madame Tremaine. Sì, Madame, NON LADY. Nel doppiaggio Italiano è chiamata così!

Il resto del libro dovrete scoprirlo da voi!

GLI SKETCH E LA PELLICOLA

E se quanto mostrato non vi bastasse, nel box è presente una scatoletta (la potete vedere nella foto più in alto, assieme al libro). Al suo interno troviamo 8 disegni dei protagonisti del film, con tanto di certificato di autenticità! E come vedete c’è anche un pezzo di pellicola 35mm, con il fotogramma di Cenerentola subito dopo la trasformazione dell’abito. Gli autografi (stampati sul box) sono quelli di due animatori Disney: Andreas Deja e Ollie Johnston. Ollie era uno dei famosi storici animatori Disney, i Nine Old Man, che prese parte alla creazione di “Cenerentola“.

Ecco qua gli sketch e il certificato di autenticità. In foto manca quello con la Fata Smemorina.

Questo invece è il fotogramma in 35mm.

Un carissimo amico e collezionista Disney, Marco C., ha caricato sul suo canale You Tube un video in cui mostra dettagliatamente questa stupenda edizione.

E questo è tutto gente! Speriamo che questa scheda vi sia piaciuta! Ora dovete scusarci ma… corriamo a cercare uno di questi box per acquistarlo! “Cenerentola” è uno dei Classici Disney preferiti da Tia e questa edizione non può mancare nella sua collezione!

Articolo con scopo informativo. Tutte le immagini appartengono ai rispettivi proprietari di Copyright.


PINOCCHIO – PLATINUM EDITION BLU-RAY

Pinocchio
(Pinocchio)

Blu-Ray Platinum Edition

Codice Blu-Ray: BIY 0148402SC3A
BOX: “Angoli smussati”
Slipcase: Si
E-Copy: No
Logo “Disney Magic and More”: No
Numero di dischi: 3
Aspect ratio: 1.33:1 (16:9)
Lingue: DTS 5.1: Italiano, Spagnolo, Olandese; DTS 7.1: Inglese; Dolby Digital 2.0: Italiano, Inglese, Francese, Tedesco, Spagnolo, Olandese; Dolby Digital 5.1: Italiano, Inglese, Olandese, Croato.
Sottotitoli: Italiano, Inglese; Inglese per non udenti; Spagnolo; Olandese.
Contenuti Speciali: Presenti
Distributore: Walt Disney  Studios Home Entertainment – Via Sandri 1, Milano
Stampa su disco: Sì
Edizione: Aprile 2009
Tipologia: Vendita

Descrizione Contenuto:

Il Blu-Ray di “Pinocchio“, Classico di Walt Disney del 1940, venne distribuito a partire dall’  1 Aprile 2009, in contemporanea con un’edizione in DVD uscita per il 70° anniversario del film. Il Blu-Ray fa parte della serie “Platinum Edition“.  Il restauro del film è eccellente! La Disney non poteva svolgere un lavoro migliore. La canzone iniziale, “Una stella cade” (When you wish upon a star) presenta il suo doppiaggio originale del 1947, così come tutto il film. Ricordiamo che la canzone venne ridoppiata nel 1963, facendola cantare da Bruno Filippini. Il motivo? Nel primo doppiaggio i cori sono in Inglese. La versione ridoppiata della canzone è reperibile soltanto nelle videocassette degli anni ’80.  Nell’amaray sono contenuti 3 Dischi: il disco del film in Blu-Ray, in DVD e il Blu-Ray coi contenuti speciali. All’interno dell’amaray troviamo un foglietto per un concorso a premi.

Di seguito potete ammirare il menu del Blu-Ray del film……e quello dei Contenuti Speciali!

Eccovi qua un video in cui analizzo i Contenuti Speciali del Blu-Ray.

BRILLA BRILLA, PICCOLA STELLA

Il Blu-Ray di “Pinocchio” è noto per avere degli effetti olografici sulla Slipcase. Tra questi è incluso il luccichio della stella de “la Fata azzurra”. Tuttavia, forse per errore, in alcune delle prime stampe la stella sulla Slipcase non luccica! Come capire se la vostra non è una ristampa? Se il codice sulla Slipcase è ancora “SC3A”, vuol dire che non lo è.

Occhio…alla ristampa!

Ci sono una quantità industriale di ristampe del Blu-Ray di “Pinocchio”. Cercheremo di analizzarle tutte.

Ricordiamo che nella prima stampa il codice sulla Slipcase comprende “SC3A”.

RISTAMPA “Magic and More”

Si ringrazia Stefano Silvestri per la foto.

Nel 2010 iniziò il concorso “Disney Magic and More”. Inizialmente la Disney si limitò a distribuire la versione senza il luccichio della stella appiccicandole gli adesivi del concorso. Non si tratta dunque di una ristampa.

Successivamente il Blu-Ray venne ristampato: il logo “Disney Magic and More” venne impresso su Slipcase e copertina. Variò anche il codice: “SC3A” fu sostituito con “SC3B“. Il resto era tutto uguale.

Si ringrazia Marta Iris De Giuli per le foto di questa ristampa.

 

Tempo dopo arrivò una nuova ristampa, sempre marchiata “Disney Magic and More”. Questa volta era presente SOLO 1 DISCO, quello del Film. L’indicazione relativa ai 3 dischi, di conseguenza, venne rimossa dalla copertina. Inoltre la Disney distribuì questa ristampa senza Slipcase. Venne cambiata parte della grafica del retro. Nel codice “SC3B” fu rimpiazzato da “Z3A“.

LA FINE DEL CONCORSO

Nel 2013 terminò il concorso “Disney Magic and More“. Il Blu-Ray tornò con una nuova ristampa, che eliminò i riferimenti al concorso e modificò ancora una volta il codice.

Si ringrazia Alessandro Ambrosini per le foto di questa ristampa.

Articolo con scopo informativo. Tutte le immagini appartengono ai rispettivi proprietari di Copyright.