Tag Archives: mexico

LA CENICIENTA – MEXICAN VHS


“La Cenicienta”
(Cinderella)  

EDIZIONE MESSICO 

Codice VHS: AC6737 VHS 410
BOX: Nero
Collana: Los Clasicos
Distributore: VideoAmerica
Ologramma argentato: Assente
Logo WD: Assente
Pubblicità iniziali: “Mickey y su pandilla“, “Los traviesos Chip y Dale“, “Una Navidad con Mickey“, “Tribilin Olimpico“, “Wini Pu: En el selvaje Oeste“, “PatoAventuras: La Pelicula“, “Bernardo y Bianca en Cangurolandia“, “La Sirenita“, “La Espada en la piedra“, “Mi amigo Mickey“, “Mi amigo Donald“, “Mi amigo Tribilin
“É un vero Walt Disney”: No
Intro: (Versione Messico)
Edizione: 1992
Versione: Vendita
Macrovision

Si ringrazia WILLDUBGURU per averci fornito il materiale utilizzato in questa scheda. Visitate il suo sito dedicato alle edizioni Internazionali dei film Disney! Cliccate qua per accedervi!

Descrizione Nastro:

Questa videocassetta contiene il film d’animazione di Walt Disney “Cinderella“, “La Cenicienta” in Spagnolo. Il film è proposto col bellissimo primo doppiaggio lingua Spagnola, realizzato in Messico nel 1950. La direzione del doppiaggio venne affidata a Edmundo Santos, una figura che per il Messico è equiparabile al nostro Roberto De Leonardis. Nella VHS sopravvivono i graziosi cartelli cinematografici d’epoca, che utilizzavano dei fondini fedeli alla versione Americana. Lo sottolineiamo poiché in alcuni paesi, come la Francia e l’Italia, i fondini dei titoli di testa e coda vennero completamente ridisegnati con colori diversi. Eccovi qua il cartello coi dati dell’edizione Spagnola, che appare per ultimo.

Gli altri cartelli che provengono dalla versione cinematografica sono quelli del libro “La Cenicienta“.

Rimane in Inglese il Proclama Reale, cosa accaduta anche nell’edizione Italiana del 1992. Non sappiamo ancora se anche in Messico venne in origine realizzata una versione localizzata del Proclama, come venne fatto per altri paesi.

Per un approfondimento sui cartelli Messicani de “La Cenicienta” vi consigliamo di visitare la pagina del sito di William dedicata proprio al doppiaggio Latino del film ed ai suoi cartelli cinematografici e non! Cliccate qua per leggere la sua scheda!

Cartelli a parte, il master video è esattamente lo stesso inserito in tutte le edizioni Home Video di “Cinderella” distribuite nel mondo durante il 1992.

Parliamo ora delle pubblicità iniziali. Prima che inizi il film c’è una ricca sequenza iniziale, dove vengono mostrate diverse videocassette Disney prodotte per il mercato Messicano. I titoli ve li abbiamo già elencati in Spagnolo all’inizio della scheda e tra questi abbiamo diverse VHS con i più famosi personaggi della banda Disney: Topolino, Paperino, Pippo (Tribilin), Cip & Ciop (Chip y Dale). Vengono inoltre presentate le videocassette di “Zio Paperone alla ricerca della Lampada Perduta“, “Bianca e Bernie nella Terra dei Canguri“, “La Sirenetta, “La Spada nella roccia” e una della serie di “Winnie the Pooh“. Tutte queste pubblicità appaiono circondate da una cornice rosa con attorno immagini dei personaggi del mondo di Walt Disney. L’intro della Walt Disney Home Video, ugualmente circondata da questa cornice, non ha la musica originale: una versione rivisitata di “When you wish upon a star” ne accompagna le immagini. All’inizio del nastro non mancano di certo dei messaggi antipirateria, marchiati “VideoVisa”. Era questa la società che in Messico si occupava della distribuzione delle videocassette Disney.

Storia della VHS

Il 1992 fu l’anno di “Cinderella“: la videocassetta venne distribuita in numerosi paesi del mondo, come l’Italia, l’Olanda, l’Inghilterra, la Spagna ed il Messico. Qualche anno prima delle videocassette erano uscite in alcune Nazioni, tra le quali l’America, ma questo fu la prima distribuzione Home Video di “massa” del Classico. Tutte le versioni avevano la stessa immagine in copertina, dove però potevano esserci alcune variazioni nei colori. L’edizione Messicana ha esattamente le stesse tonalità della fascetta Italiana.

Poco prima abbiamo parlato di “Primo doppiaggio” non senza un motivo: “La Cenicienta” nel 1997 è stata ridoppiata in tutti i paesi di lingua Spagnola. Il motivo? Analogamente con quanto accaduto in America con Peggi Lee per “Lilli e il Vagabondo“, Evangelina Elizondo, doppiatrice di Cenicienta, fece causa alla Walt Disney poiché sembra che non ricevette le royalties per l’utilizzo della sua voce nelle opere audiovisive. Condividiamo con voi questa meravigliosa intervista nella quale Evangelina racconta della sua vita… e dunque anche dell’esperienza Disneyana! Definisce quello de “La Cenicienta” il lavoro più importante della sua carriera. L’intervista è in Spagnolo ma è abbastanza comprensibile anche per noi Italiani.

Come conseguenza all’azione legale promossa da Evangelina, nel 1997 la Walt Disney decise dunque di far ridoppiare il film in tutti i paesi in cui è parlato lo Spagnolo. Da allora tutte le edizioni home video successive contengono la versione ridoppiata.

Occhio…alle altre edizioni!

Perché abbiamo scelto di analizzare nel nostro sito proprio l’edizione VHS Messicana de “La Cenicenta” e non le altre edizioni dello stesso idioma? La risposta è molto semplice: L’EDIZIONE MESSICANA È L’UNICA A CONSERVARE I CARTELLI CINEMATOGRAFICI DELLA PELLICOLA. Tutte le altre edizioni, come quella Spagnola o quella Argentina, hanno i cartelli rifatti ex novo. La stessa scelta venne presa in Brasile e in Francia (in quest’ultimo caso solo per i titoli di testa). Vennero selezionati solo alcuni fondini dell’apertura originale. Il risultato a nostro avviso non è molto soddisfacente. Vi mettiamo un confronto tra la versione cinematografica e la versione rifatta.

Questo invece è un confronto della sequenza finale col libro. Nella seconda versione troviamo uno zoom che si sposta dall’alto verso il basso sull’ultima pagina del libro, perdendo l’animazione originale.

Come riconoscere l’edizione Messicana dalle altre nella stessa lingua? Dovete fare molta attenzione alla copertina! Nel fronte l’immagine della versione Messicana risulta meno zoomata di quella Spagnola. Al contrario, la VHS Messicana propone uno zoom maggiore al volto di Cinderella sulla costa rispetto a, per esempio, l’edizione Spagnola. Come potete notare, nell’edizione per il Messico sotto al titolo compare il nome originale del film. La versione Spagnola vanta invece la presenza dell’Ologramma argentato.

Tratto fondamentale per distinguere l’edizione descritta dalle altre è poi la presenza del logo Groupo VideoVisa nel retro della fascetta.

Ringraziamo ancora William del sito WILLDUBGURU per averci aiutato nel realizzare questa scheda.

Articolo con scopo informativo. Tutte le immagini appartengono ai rispettivi proprietari di Copyright.