Tag Archives: ariel

LA SIRENETTA – DVD WARNER


“La Sirenetta”
(The little Mermaid) 

Edizione DVD Warner 

SI RINGRAZIA TOMMASO MORO PER LE IMMAGINI CHE VEDETE. 

Codice DVD: Z8/34690
BOX: Nero
Collana: (Versione DVD, 1999-2001)
Distributore: Warner Home Video
Ologramma argentato: Apprendista stregone (1997-2000)
Lingue Audio: Dolby Digital 5.1: Inglese, Francese, Italiano; Dolby Surround: Olandese, Ceco, Polacco, Ebraico, Greco
Sottotitoli:  Inglese, Greco, Islandese, Olandese, Inglese per non udenti
Numero di dischi: 1
Aspect ratio: 1.66:1 (4:3)
Contenuti Speciali: Assenti
Edizione: Gennaio 2000
Tipologia: Vendita
Macrovision

Descrizione Contenuto:

Il DVD Warner de “La Sirenetta” è in formato Widescreen. Il master video utilizzato è lo stesso della VHS del 1998 (in quell’occasione l’immagine è stata zoomata). Tutte le scritte durante il film vengono lasciate in Inglese, al contrario delle videocassette, che utilizzano i cartelli cinematografici Italiani. Il DVD ha un bel menu principale, dal quale si può raggiungere il menu per selezionare le lingue con cui ascoltare il film. Basta selezionare “Set up“! Avete davvero l’imbarazzo della scelta, ci sono moltissime lingue! Come vedete è presente il doppiaggio Francese. Per essere precisi, si tratta del secondo doppiaggio, realizzato in Francia nel 1998. È l’unico DVD in cui possiamo ascoltarlo, poiché dall’edizione DVD del 2006 i Francesi ripristinarono il loro doppiaggio cinematografico del 1990. Per quanto concerne la traccia audio Italiana, è la stessa della VHS del 1998 con l’unico e solo doppiaggio del 1990. L’audio risulta più cupo rispetto a quello della prima VHS del 1991.

Dal menu principale si accede anche alla sezione per selezionare la scena da cui incominciare la visione del film (“Chapter Selection“). L’immagine di Ariel che vedete è la stessa inserita nel rombo sul dorso della fascetta della VHS del 1998.

Selezionando dal menu principale la scritta “Film Recommendations” potete vedere le copertine di alcuni degli altri titoli Disney distribuiti in DVD per conto della Warner Home Video .

Storia del DVD:

Il DVD Warner de “La Sirenetta” arrivò nei negozi all’inizio del 2000, assieme altri DVD Disney sempre distribuiti dalla Warner Home Video. I master video utilizzati erano gli stessi utilizzati dalle videocassette all’epoca in catalogo. Quando il film lo richiedeva (come “La Sirenetta“) esso veniva presentato in Widescreen. Tuttavia, si tratta di un Widescreen falsato, poiché la risoluzione del DVD è sempre quella corrispondente a uno schermo in 4:3. Ciò fu fatto per soddisfare le esigenze dei consumatori dell’epoca, dal momento che questi DVD vennero rilasciati quando la quasi totalità degli Italiani possedeva ancora una TV a tubo catodico.

Dal sito zimbo.com

Ricordiamo che il master del film è completamente privo di censure, che caratterizzeranno tutte le edizioni home video successive al 2006. Ci riferiamo al ginocchio rimosso dal prete che sta per sposare Eric e Vanessa.

La durata del film, segnalata in copertina, è di 79 minuti. Si tratta della prima volta in cui viene inserita su una copertina de “La Sirenetta” la durata corretta del film, poiché nelle videocassette c’era sempre scritto “83 minuti”.

Articolo con scopo informativo. Tutte le immagini appartengono ai rispettivi proprietari di Copyright.


LA SIRENETTA – VHS SETTEMBRE 1991

 


“La Sirenetta”
(The little Mermaid)  

VHS Settembre 1991

Codice VHS: VS 4334
BOX: Nero Grande (logo W.D.H.V.)
Collana: (1991-1996)
Distributore: Walt Disney Home Video – Via Hoepli 3, Milano
Ologramma argentato: Cinepresa (1988-1993)
Sticker VHS: Topolino (1989-1991)
Logo WD: Presente
Pubblicità iniziali: “Bianca e Bernie nella terra dei canguri”(al cinema), “Il principe e il povero” (al cinema), “Fantasia”, “Tesoro, mi si sono ristretti i ragazzi”, “Talespin: A tutto Baloo”, “Talespin: Fantasmi e furfanti”, “Ducktales: I vichinghi all’opera”, “Cip e Ciop – Agenti speciali: Mostri e gioielli”, “Euro Disney”
Pubblicità finali: “Euro Disney”
“É un vero Walt Disney”: No
Intro:
Edizione: Settembre 1991
Versione: Vendita
Macrovision

Descrizione Nastro:

La Sirenetta” entrò nelle nostre videoteche con la sua prima edizione in VHS del Settembre 1991. Questo è uno degli ultimi “Classici Disney” (il penultimo, per l’esattezza) ad utilizzare i “messaggi antipirateria” con la testa di Topolino che si muove come una macchina da scrivere.

Il film ha tutti i cartelli in Italiano, catturati direttamente dalla pellicola cinematografica senza zoomarli. Infatti hanno le bande nere sopra e sotto! Si nota uno stacco di qualità tra i titoli di testa e il resto del film, che è zoomato per avere il pieno schermo nelle TV a tubo catodico. La successiva immagine vi mostrerà l’entità dello zoom.

Il video è integrale, senza rimaneggiamenti (oltre allo zoom) o censure. L’audio risulta meno cupo rispetto a quella successiva edizione dell’Ottobre 1998. La VHS non ha il sistema di protezione “Macrovision” (che impediva di copiare il nastro senza disturbi), come tutte le videocassette precedenti al Maggio 1994.

Ci sono varie pubblicità all’inizio del film, e una dopo il film! Si tratta infatti di un video promozionale (annunciato con una voce all’inizio dei titoli di coda) dedicato all’apertura di Euro Disney che sarebbe avvenuta nel 1992.

Questo video era presente anche singolarmente in VHS. Eccolo qua direttamente dalla videocassetta di Silvia B., del canale “DisneyMagicandAnimal“.

PUBBLICITÀ E CATALOGHI

All’interno della custodia troviamo una busta con impresso il titolo del film. La busta contiene una cartolina per la “prova d’acquisto”, il catalogo delle VHS Disney disponibili nell’autunno 1991 e un’altra cartolina, inerente a un concorso con “Perlana“.

La VHS venne ovviamente largamente sponsorizzata su riviste e giornali. Ecco qua degli articoli catturati da riviste dell’epoca.

Queste immagini sono prese da un volume di “Top Video Guida“, che trovate recensito qua.

Non potevano mancare ovviamente degli spot pubblicitari per la TV! Si ringrazia per questo spot Monica del sito Only Shojo!

Storia della VHS

“La Sirenetta” arrivò in VHS nel Settembre 1991. Fu un record di vendite, che superarono il milione nel 1991. Nelle videoteche, durante i primi tempi della distribuzione, vennero dati assieme alla cassetta degli adesivi con i personaggi del film. Ve li mostriamo dalla collezione di Monica del sito Only Shojo!

Questa videocassetta rappresenta una novità sotto diversi punti di vista: è il primo titolo ad essere stato rilasciato al prezzo di £ 39.900, anziché £ 39.000. Ciò fu dovuto all’aumento dell’IVA sulle VHS, che passò dal 9% al 12%, come indicato sull’adesivo del prezzo appiccicato sul cellophane della videocassetta.

Si ringrazia Luca Finocchiaro per la foto!

Venne introdotto, per la prima volta il logo “Walt Disney I Classici” sulla fascetta. Si tratta del primo titolo Italiano a non utilizzare più il logo “Grandi Classici” (Black Diamond”). La corrispondente videocassetta americana mantenne il logo “Black Diamond”.  Apparse per la prima volta all’interno del box una busta con sovrimpresso il titolo del film. Da notare che erroneamente è indicata come durata del film “83 minuti”, quando in realtà ne dura 79. Questo errore è rimasto anche nella seconda edizione in VHS del 1998.

Copertina di un’edizione non ufficiale, che utilizzava il progetto originario.

Inizialmente era prevista una copertina diversa, più vicina dalla linea delle VHS dei Classici Disney (o meglio, “Grandi Classici”) precedentemente rilasciati. Ce lo testimonia questo articolo apparso su “Topolino”. Questa copertina venne utilizzata per delle videocassette non ufficiali.La scritta “Il Classico originale Disney”, che nelle precedenti VHS era inserito nell’angolo nero in basso a destra, in questa edizione provvisoria (mai uscita ufficialmente) appariva in alto. Nella VHS originale quel posto sarà occupato dal logo “Walt Disney I Classici”. Nell’angolo nero abbiamo invece il logo “Vincitore di 2 premi Oscar”, che nella versione ufficiale apparirà in basso. Ecco qua un video che confronta la copertina dell’edizione ufficiale da vendita e con quella provvisoria, presa dall’edizione non ufficiale.

COPERTINA CENSURATA?

Da anni girano numerose voci sul fatto che la copertina di questa VHS, ispirata alla locandina cinematografica originale, venne censurata a causa di un presunto messaggio subliminale in copertina. Niente di più falso! La VHS non venne mai ritirata dal mercato! Rimase in catalogo per circa un anno, dopodiché cessò la sua produzione. Tuttavia, dal momento che ne furono stampate numerose copie, la videocassetta circolò nei negozi per diversi anni. Quindi non è affatto, attualmente, una VHS rara. Nel 1998, quando uscì la nuova edizione in videocassetta, la Disney utilizzò semplicemente una copertina diversa (ispirata alla locandina della riedizione cinematografica del 1991), così come fece per molti Classici. Non si tratta affatto di censura!

Occhio…alla ristampa!

Non si tratta di vere e proprie ristampe, ma è opportuno segnalare alcune differenze tra le varie copie prodotte di questa VHS:

  • L’ologramma argentato in alcune delle prime stampe è in alto sul dorso della fascetta, proprio sotto il logo “Walt Disney – I Classici”. Nella maggior parte delle copie è subito sopra il riquadro con il volto di Ariel;
  • Il logo “WD” sparisce in punti diversi a seconda della stampa. In alcune copie sparisce mentre Ariel esce dalla grotta, dopo aver notato il veliero di Eric. In altre stampe si dissolve quando Ariel si arrampica sul veliero del principe;
  • Alcune videocassette hanno prima del film la pubblicità di “Fantasia”, altre no.
  • La VHS esiste con le bobine del nastro piccole oppure con quelle più grosse;
  • Questa VHS è stata distribuita sia con il box con la “chiusura a metà”, sia con quello con “chiusura a 3/4”. Clicca qui per saperne di più;
  • All’inizio del 1992 la VHS venne ristampata. Queste ristampe sono caratterizzate da uno sticker SIAE rosso. Alcuni box potrebbero essere marchiati “Buena Vista Home Video”.

DI QUESTA VHS SONO STATI PRODOTTI NUMEROSI ESEMPLARI, PERTANTO NON È GIUSTIFICATO IL SUO ACQUISTO A PREZZI ELEVATI. LE DIVERSI VARIANTI (per esempio la versione con bobine grosse) NON DANNO MAGGIOR VALORE ALLA VHS.

Abbiamo un’altra chicca per voi! Su You Tube abbiamo trovato questo video girato presso la “Casa del Disco” di Latina dove si svolse un evento per promuovere questa videocassetta. Non è fantastico?

Si ringrazia il profilo Instagram @disney.dream83 per avermi inviato le scansioni dalal rivista “Topolino”.

Tutte le immagini appartengono ai rispettivi proprietari di Copyright.


UNA EREDITÀ IN MUSICA

“Una eredità in musica”
(The best of Disney Music: A legacy in song)

 

Si ringrazia Monica del sito Only Shojo per le immagini del programma!

Una eredità in musica” è un delizioso programma musicale, incentrato sulle canzoni e sulle colonne sonore dei film Disney. Venne trasmesso sulla CBS nel 1993 in due puntate. La prima condotta da Angela Lansbury (Miss Price in “Pomi d’ottone e manici di scopa“),la seconda da Glenn Close (Crudelia De Mon nel live action de “La Carica dei 101“). Entrambe le conduttrici si esibiranno cantando delle Canzoni Disney. La versione italiana non è altro che un collage delle due puntate americane, con l’inserimento di alcuni intermezzi con Gigi Proietti, doppiatore italiano del Genio di “Aladdin“. Il titolo Italiano era stato annunciato come “Do Re Mi e Fantasia: Un’eredità in musica“. Tuttavia, quando venne trasmesso, la prima parte del titolo rimase in Inglese (The best of Disney Music). La messa in onda italiana risale al 12 Gennaio 1995, ore 22.40 su Rai 1.

Ma le chicche di questo documentario non sono finite qui!
Possiamo ascoltare – e guardare le animazioni – la canzone “Questa zuppa che bontà“, eliminata dal Classico Disney “Biancaneve e i sette nani“.

Abbiamo anche la presenza di Walt Disney!

In questo documentario possiamo guardare Brad Kane e Lea Salonga ( i doppiatori originali della parte cantata di Aladdin e Jasmine) interpretare “Il mondo è mio“.

E molto, molto altro!

Segnaliamo che i master video dei film Disney utilizzati in questo programma sono gli stessi che troviamo nelle videocassette EUROPEE (quindi non Americane) dei primi anni ’90.


NEL PROGRAMMA TROVIAMO CANZONI E MUSICHE DA…

  • Biancaneve e i sette nani (“Non ho che un canto“, “Ehi-Ho“, “Questa zuppa che bontà“, “Il mio amore un dì verrà“);
  • Pinocchio (“Una stella cade“, “Fai una fischiatina“, Hi-Diddle-Dee-Dee“, “Mai mi legherai“);
  • Fantasia (“Una notte sul monte calvo“, “La danza delle ore“);
  • Dumbo – L’elefante volante (“Bimbo mio“);
  • Musica Maestro (“After You’ve Gone“);
  • Lo scrigno delle sette perle (“Il volo del calabrone“, “Tutta colpa della samba“);
  • Cenerentola (“Bibbidi-Bobbidi-Bu“, “Questo è l’amore“, “I sogni son desideri“, “Lavorare che fatica“);
  • Alice nel Paese delle meraviglie (“Nel meriggio d’oro“, “Un buon non-compleanno“);
  • Le avventure di Peter Pan (“Vola e va“, “Ninna nanna“);
  • Lilli e il Vagabondo (“Bella notte“);
  • La bella addormentata nel bosco (“Lo so“);
  • La Sirenetta (“Baciala“, “La Sirenetta“, “La canzone di Ursula“);
  • La Bella e la Bestia (“Uno sguardo d’amore“, “La Bella e la Bestia“, “Stia con noi“);
  • Aladdin (“Il mondo è mio“, “Un amico come me“);
  • Il Re Leone (“Hakuna Matata“);
  • I racconti dello Zio Tom (“Zip-a-Dee-Doo-Dah“)
  • Mary Poppins (“Un poco di zucchero“, “L’aquilone“, “Cam-Camini“, “Come è bello passeggiar con Mary“, “Stiamo svegli“);
  • Il principe e il povero (“Come un Re“);
  • I tre porcellini (“Chi ha paura del lupo cattivo“).

E tanti altri spezzoni da cartoni e film Disney!

Articolo con scopo informativo. Tutte le immagini appartengono ai rispettivi proprietari di Copyright.


LA SIRENETTA – VHS EDIZIONE OTTOBRE 1998


“La Sirenetta”
(The Little Mermaid)

Codice VHS: VS 4755
BOX: Nero Piccolo (logo B.V.H.E.)
Collana: (1997-2000)
Distributore: Buena Vista Home Entertainment – Via Sandri 1, Milano
Ologramma argentato: Apprendista stregone (1997-2000)
Sticker VHS: Disney Video (1997-2001)
Logo WD: Assente
Pubblicità iniziali: “Mulan” al cinema, “Hercules” e “La Bella e la Bestia – Un magico Natale” in videocassetta.
“É un vero Walt Disney”: “La Carica dei 101”
Intro:
Edizione: Ottobre 1998
Versione: Vendita
Macrovision

Descrizione Nastro:

La Sirenetta” in questa videocassetta ritorna in una nuova versione totalmente restaurata, rilasciata nei cinema italiani durante la primavera del 1998. Il master video è completamente diverso da quello della precedente edizione in VHS del 1991 e si segnala la sparizione delle bande nere durante i titoli di testa.

A sinistra il titolo del film preso dalla VHS del 1991, a destra lo stesso dalla VHS del 1998.

Anche in questa Videocassetta, come nella precedente, il video del film è stato zoomato per adattarlo agli schermi in 4:3 delle TV anni ’90. I “messaggi antipirateria” sono quelli marchiati “Buena Vista Home Entertainment“, come in tutte le VHS uscite da metà 1994, a partire da quella di “Biancaneve e i sette nani“. Il video è ancora privo di rimaneggiamenti di alcune scene, che caratterizzeranno tutte le edizioni in DVD e Blu-Ray rilasciate dalla “Buena Vista“. Per quanto concerne il lato sonoro, l’audio risulta essere più cupo rispetto a quello della prima edizione in VHS.

PUBBLICITÀ E CATALOGHI

All’interno della custodia troviamo una busta con stampata l’immagine di Ursula. Dentro la busta sono inseriti due volantini promozionali. Uno dei due sponsorizza l’acquario di Genova, l’altro le VHS di “Flubber” e “Hercules“.

Si ringrazia Danilo R. per le foto!

La seguente pubblicità apparve su “Topolino“. Ringraziamo Monica del sito Only Shojo per averla scansionata!

Storia della VHS:

Il 1998 fu l’anno in cui  “La Sirenetta” Ariel tornò a sguazzare nel mercato mondiale. In occasione del suo ritorno al cinema ci fu una grande produzione di merchandising dedicati al Classico Disney: dai libri, ai fumetti, ai giocattoli distribuiti presso il Mc Donald e tanti altri. In occasione della riedizione cinematografica il film fu restaurato. Questo restauro venne utilizzato pochi mesi dopo per nuove edizioni in Videocassetta e Laserdisc di varie nazioni del mondo.

In molti paesi si scelse di ridoppiare il film per diversi motivi (ricordiamo che all’estero è una pratica molto diffusa, più di quanto avvenga da noi in Italia). L’Italia, discostandosi da molti di questi paesi (tra i quali la Francia e la Germania), fortunatamente scelse di non ridoppiarlo e di mantenere il bellissimo e perfetto doppiaggio del 1990 che ascoltiamo ancora oggi.

CURIOSITÀ

Alcune copie della VHS, per errore, non hanno il nastro dotato del sistema di protezione anticopia “Macrovision“, nonostante ne venga indicato il logo nel retro della copertina. Questa è l’ultima volta che vedremo i cartelli italiani del film. Scompariranno a favore di quelli americani a partire dal DVD distribuito dalla “Warner Home Video” nel 2000. Questo DVD contiene lo stesso master video video di partenza dell’edizione in VHS appena recensita, presentato in “Widescreen” (al contrario della cassetta, che aveva il video zoomato). Sono dunque assenti i rimaneggiamenti video delle successive edizioni in DVD distribuiti dalla “Buena Vista“.

Articolo con scopo informativo. Tutte le immagini appartengono ai rispettivi proprietari di Copyright.