Tag Archives: 2001

BIANCANEVE E I SETTE NANI – VHS OTTOBRE 2001

 


“Biancaneve e i sette nani” 
(Snow White and the seven dwarfs)  

VHS OTTOBRE 2001

Codice VHS: VS 4887
BOX: Blu
Collana: (2001-2006)
Distributore: Buena Vista Home Entertainment – Via Sandri 1, Milano
Ologramma argentato: Castello (2000-2004)
Sticker VHS: Walt Disney Home Entertainment
Logo WD: Assente
Pubblicità iniziali: Disneyland
“É un vero Walt Disney”: Assente
Intro: Walt Disney Home Entertainment
Edizione: Ottobre 2001
Versione: Vendita
Macrovision

Descrizione Nastro:

La terza edizione in VHS di “Biancaneve e i sette nani” si apre con i famosi messaggi antipirateria, che vista l’epoca di distribuzione della VHS sono marchiati Buena Vista Home Entertainment. Segue una sequenza pubblicitaria di Disneyland Paris, che annuncia per la primavera 2002 l’apertura di un nuovo parco a tema nel Disneyland Paris Resort. La neonata intro della Walt Disney Home Entertainment, che da quel momento rimpiazzò ufficialmente l’intro Disney Video, ci annuncia l’inizio del Classico.

Vediamo il castello della Walt Disney Pictures via via formarsi. La sequenza con questo logo non c’era in origine, ma è stata aggiunta a partire dalle riedizioni cinematografiche degli anni ’90.

I titoli di testa sono identici come montaggio a quelli della Videocassetta del 1994. Ma il master non è lo stesso: la qualità è migliore e l’immagine è circondata da bande nere, che svaniscono – fatta eccezione per le consuete strisce nere laterali ai lati destro e sinistro, che noi tagliamo sempre poiché non fanno parte del master – per il resto del film e per la scritta fine. Tale scelta venne adottata anche in patria, anzi, sicuramente i nostri cartelli sono stati conformati alla versione Statunitense, in questa VHS.

Cosa ha questa edizione di speciale? Un nuovo restauro del film, effettuato digitalmente. Il precedente restauro risaliva al 1994, distribuito in occasione della prima videocassetta Italiana e venne realizzato grazie al supporto della Cineon, una divisione della Kodak. Nel giro di otto anni la tecnologia fece grandi progressi, così nel 2001 fu possibile eseguire un nuovo restauro di “Biancaneve e i sette nani“, convertendo in digitale il lavoro realizzato con la Cineon e ripulendo ulteriormente la pellicola originale da impurità.

Bisogna evidenziare che non solo l’immagine è stata restaurata, ma anche la Colonna Sonora. L’audio venne ripulito e rimasterizzato con l’ausilio di tecniche brevettate dal Sound Engineering Department della Walt Disney, tornando quindi alla purezza originaria.

Oltre ai titoli di testa e coda (inclusi quelli dell’edizione Italiana), quali sono gli altri cartelli Italiani presenti in questa Videocassetta? Sono esattamente quelli presenti nelle precedenti edizioni Home Video degli anni ’90. Dunque vengono mantenuti in Inglese il libro della fiaba (all’inizio) e i testi dei libri nel laboratorio della malvagia Regina. Per un approfondimento sui cartelli di “Biancaneve e i sette nani” vi invitiamo a cliccare qua!

Ma il bello della videocassetta deve ancora venire! Dopo il film ci sono ben venti minuti di Contenuti Speciali! Michael Eisner, famoso imprenditore Americano che amministrò la Walt Disney dal 1984 al 2005, ci introduce alla Clip musicale “Someday my Prince will come“, cantata in Italiano da Rossana Casale  e da Barbara Streisand in Inglese.

Per la prima volta in un’edizione Home Video Italiana viene inserita la “Scena della Zuppa“, mai completata poiché venne scartata dal film. È proposta in Inglese coi sottotitoli in Italiano.

Vi chiederete: non è stata mai doppiata nel nostro paese? Effettivamente non è proprio così. Un doppiaggio Italiano della scena esiste, realizzato per la trasmissione de “Il plausibile impossibile” sulle emittenti RAI. Rosetta Calavetta riprende il ruolo della Princineve… volevo dire Principessa, in questo doppiaggio. Ruolo che aveva già rivestito per l’edizione Italiana del 1938. Il doppiaggio del film presente in questa videocassetta non è quello storico, ma un ridoppiaggio realizzato nel 1972. Tornando alla “Scena della zuppa“, potete sentirne il doppiaggio Italiano in questo video su You Tube. L’audio proviene da una storica registrazione di Antonio Costa Barbé, mentre al prodotto finale hanno contribuito Angelo de Pompeis e Nunziante Valoroso.

Nel nastro è stato incluso  (con tanto di Intro della Walt Disney Home Video!) l’inizio della videocassetta “Canta con noi:  Ehi Ho – Andiamo a lavorar“. È dunque possibile cantare l’omonima canzone seguendone il testo sullo schermo! Il master che vedete non è restaurato, poiché la VHS risale all’inizio del 1993.

Fonte note sul Restauro del Film: dvdweb.it, “Il ritorno di Biancaneve e i sette nani“, ultima consultazione 01/05/2020 ore 11.49.

Storia della VHS:

Il 5 Dicembre 2001 cadeva il centenario della nascita di Walt Disney. Quale modo migliore per festeggiare questo evento, che portò sulla terra l’uomo che fece sognare con i suoi film milioni di persone, se non quello di riproporre in una nuova versione restaurata il suo primo lungometraggio d’animazione? La data inizialmente prevista per la nuova edizione di “Biancaneve e i sette nani” era proprio il 5 Dicembre 2001. Tuttavia, l’uscita venne poi anticipata ad Ottobre. L’edizione del 2001 si tratta del primo titolo che fa parte delle cosiddette “Platinum Edition”. Il film venne distribuito anche in due diverse edizioni DVD: un’edizione Monodisco e una De Luxe. Per quanto concerne le VHS, le versioni furono tre:

  • Edizione Standard, con la sola videocassetta del Film;
  • Edizione che comprendeva VHS e un Peluche di Cucciolo;
  • Edizione De Luxe abbinata ad un libro.

In tutte queste tre varianti la videocassetta e il suo nastro non subivano alcuna modifica. Apposto sul cellophane della videocassetta c’era un adesivo a forma di mela che avvisava della presenza dei “Contenuti Speciali”.

Ringraziamo Francesco Finarolli per aver contribuito nella realizzazione di questa scheda.

Articolo con scopo informativo. Tutte le immagini appartengono ai rispettivi proprietari di Copyright.

LA BELLA ADDORMENTATA NEL BOSCO – VHS MAGGIO 2001


“La Bella addormentata nel bosco” 
(Sleeping Beauty)  

VHS MAGGIO 2001

Codice VHS: VS 4827
BOX: Blu
Collana: (2001-2006)
Distributore: Buena Vista Home Entertainment – Via Sandri 1, Milano
Ologramma argentato: Castello (2000-2004)
Sticker VHS: Disney Video
Logo WD: Assente
Pubblicità iniziali: “Atlantis – L’impero perduto” (prossimamente al cinema), “Il Gobbo di Notre Dame II” ,  “La Carica dei 102 – Un nuovo colpo di coda“.
“É un vero Walt Disney”: Assente
Intro
Edizione: Maggio 2001
Versione: Vendita
Macrovision

Descrizione Nastro:

Nuova edizione, nuovo master per “La Bella Addormentata nel bosco“. L’audio Italiano è fortunatamente integrale, il video invece è zoomato, così come nelle precedenti videocassette di questo Classico Disney. Molti pensano erroneamente che la versione proposta sia uguale a quella della VHS del 1994, ma così non è. Eccovi un confronto tra l’edizione del Settembre 1994 e la videocassetta di Maggio 2001. I colori sono leggermente diversi (questo poi varia anche a seconda del videoregistratore con cui la videocassetta viene riprodotta) ma, soprattutto, la nuova edizione ha uno zoom maggiore rispetto alla versione anni ’90.

Ma da dove proviene dunque questo master? Altri non è che il restauro digitale effettuato nel 1997, distribuito quell’anno in patria attraverso videocassette e Laserdisc. Curiosamente sulla videocassetta Italiana non si fa alcuna menzione al restauro del film, forse perché arrivato in “ritardo” rispetto al suo rilascio statunitense.

I cartelli Italiani sono stati fortunatamente inseriti anche in questa videocassetta e sono uguali a quelli apparsi nella videocassetta del 1994. È dunque incluso il cartello “Fine”, che veniva tagliato nelle VHS del 1988 e 1990.

Eccovi un confronto tra l’aspect ratio della versione originale (2.55:1), catturato da Disney + , e l’adattamento dell’immagine in 4:3 (1.33:1)  utilizzato nella videocasetta del 2001. Questo film, cari ragazzi, va assolutamente visto in DVD, Blu-Ray…o su Disney + ! Nelle videocassette non si può godere a pieno della bellezza di questo capolavoro, a causa dello zoom eccessivo.

Non ci siamo dimenticati di descrivere l’inizio del nastro: la videocassetta si apre coi messaggi antipirateria della Buena Vista Home Entertainment. Si passa poi alle pubblicità di “Atlantis – L’impero perduto”, “Il Gobbo di Notre Dame II” (al quale manca il sottotitolo “Il segreto della campana) e “La Carica dei 102 – Un nuovo colpo di coda”. Tutti e tre previsti sia come Disney DVD che VHS. Il logo Disney Video (per l’ultima volta nella VHS di un Classico) chiude la sequenza pubblicitaria.

Pubblicità e cataloghi:

Inserito nella custodia c’era un catalogo che sponsorizzava le future uscite home video Disney come “Biancaneve e i sette nani – Edizione Speciale“, “Il Gobbo di Notre Dame II – Il segreto della Campana“, “La Carica dei 102 – Un nuovo colpo di coda” e altre.

Questa invece è la sequenza pubblicitaria presente nella videocassetta! Si ringrazia Francesco Finarolli per averla digitalizzata.

Storia della VHS:

Dopo sette anni, il 9 Maggio 2001 la Buena Vista Home Entertainment distribuirà una nuova edizione de “La Bella addormentata nel bosco”. Con essa si aprirà una nuova linea di VHS de “I Classici”: il vecchio logo viene sostituito con uno con archetto e cambia pure il box, che assume una tinta blu ed angoli “smussati”. Sulle estremità della chiusura del box appare l’impronta della testa di Topolino. Rimane però su sticker e fascetta il logo Disney Video, che verrà abbandonato definitivamente a partire dalle uscite successive.

L’uscita della VHS fu annunciata su varie riviste, tra le quali “Topolino“.

Uscì un DVD con la stessa copertina di questa VHS. Contrariamente a quanto pensano in molti, non sono stati rilasciati contemporaneamente. Il DVD verrà distribuito soltanto a partire dal 2002!

Occhio…alla ristampa!

La videocassetta rimase in catalogo per diversi anni. Ad un certo punto lo sticker della VHS con il logo Disney Video verrà rimpiazzato da un’etichetta col logo della Walt Disney Home Entertainment. Nelle ristampe di inizio 2004 l’ologramma argentato tondo col “Castello” cederà il posto a quello rettangolare. Eccovi un esempio, la foto viene da eBay dal negozio Rudi Music Store.

Occhio…alla riedizione!

Non tutti lo sanno, ma esiste un’ulteriore riedizione in VHS de “La Bella addormentata nel bosco“, rilasciata nel Settembre 2004. Viene aggiornata la data in copertina e vengono rimossi definitivamente tutti i riferimenti alla Disney Video. L’ologramma argentato è ovviamente quello rettangolare. Eccovi un’altra foto proveniente da eBay.

Vi lasciamo con la collezione di Marco Zaffuto dedicata a “La Bella addormentata nel bosco” Disney.

Scheda realizzata in collaborazione con Francesco Finarolli e Giovanni S. .

Articolo con scopo informativo. Tutte le immagini appartengono ai rispettivi proprietari di Copyright.


DUMBO – VHS NOVEMBRE 2001


“Dumbo” 
(Dumbo)  

VHS NOVEMBRE 2001

Codice VHS: VS 4357
BOX: Blu
Collana: (2001-2006)
Distributore: Buena Vista Home Entertainment – Via Sandri 1, Milano
Ologramma argentato: Castello (2000-2004)
Sticker VHS: Walt Disney Home Entertainment
Logo WD: Assente
Pubblicità iniziali: Assenti
“É un vero Walt Disney”: Assente
Intro:
Edizione: Novembre 2001
Versione: Vendita
Macrovision

Descrizione Nastro:

Il nastro della VHS del 2001 di “Dumbo” è esattamente identico a quello delle ultime ristampe della VHS dell’Agosto 1997. Ripercorriamo insieme le caratteristiche!

Dopo i messaggi antipirateria marchiati Buena Vista Home Entertainment appare un fermo immagine col logo Disney Video. Il film è appena cominciato! Infatti, in sottofondo al logo possiamo ascoltare la musica dei titoli di testa di “Dumbo“. Questo espediente è stato scelto per occultare il logo dell’originale distributore cinematografico del film.

I titoli di testa utilizzano i cartelli cinematografici Italiani, o meglio i loro fermo immagine. Questo ha fatto perdere le transizioni tra un cartello e l’altro e l’animazione del titolo.

Il film non ha subito restauri e il video – cartelli a parte – è lo stesso di tutte le edizioni Home Video anni 90.

Storia della VHS:

La VHS uscì a Novembre del 2001, parte dell’ultima di VHS serie de “I Classici”, con box piccolo di colore blu. Come abbiamo visto nella VHS appare il logo Disney Video. Le vhs dello stesso periodo non lo utilizzavano più. Tuttavia, in questa VHS tale logo è rimasto poiché il contenuto era esattamente un “copia-incolla” delle ristampe dell’edizione VHS di Agosto 1997, rimasta in catalogo fino a pochi mesi prima. In contemporanea alla nuova edizione venne rilasciato un DVD dalla Buena Vista, con identica copertina.

La copertina di questa versione è tratta da quella dell’edizione Statunitense del  60° anniversario del film.

Notiamo che il codice della VHS è rimasto lo stesso della VHS del 1997, che a sua volta veniva dalla VHS del 1992: VS 4357.

Occhio…alla ristampa!

La VHS restò in catalogo per parecchio tempo. Le ristampe successive al 2004 vanno a sostituire l’ologramma argentato tondo col “Castello” con quello “Rettangolare”. In questi esemplari potrebbe essere stata aggiunta la data di distribuzione della ristampa. Ricordiamo che nelle prime copie sulla cover non era indicata la data di stampa.

Articolo con scopo informativo. Tutte le immagini appartengono ai rispettivi proprietari di Copyright.


LA SPADA NELLA ROCCIA – DVD PRIMA EDIZIONE BUENA VISTA

“La Spada nella Roccia”
(The Sword in the Stone) 

Prima Edizione DVD Buena Vista

SI RINGRAZIA LUIGI LIBUTTI PER LE IMMAGINI CHE VEDETE IN QUESTA SCHEDA. SI RINGRAZIA GUIDO PANZA PER LA SCANSIONE DELLA COPERTINA

Codice DVD: Z3 – DV 0030
BOX: Blu
Collana: (Versione DVD, 2001 )
Distributore: Buena Vista Home Entertainment – Via Sandri 1, Milano
Ologramma argentato: Castello (2000-2004)
Lingue Audio: Mono: Italiano, Inglese, Francese, Olandese, Ebraico, Tedesco
Sottotitoli: Inglese, Inglese per non udenti, Greco
Numero di dischi: 1
Aspect ratio: 1.33:1 (4:3)
Contenuti Speciali: No
Edizione:  2001
Versione: Vendita
Slipcover: No
Macrovision

Descrizione Contenuto:

La prima edizione in DVD della Buena Vista de “La Spada nella Roccia” non è altro che un riconfezionamento delle rimanenze dei DVD dell’edizione distribuita dalla Warner Home Video. Il film non è restaurato ed ha il suo aspect ratio corretto. L’audio ha un solo buchetto alla fine: la frase dell’ultima battuta di Merlino “…ma senza la pubblicità” è privata del “tà” finale. Inoltre è assente la versione Italiana del coro finale del film, che rimane in Inglese come in tutte le altre edizioni Home Video.

Prima dell’inizio del film appare il cartello del distributore cinematografico Buena Vista. Questo cartello era presente anche nella VHS Italiana dell’Agosto 1997. Al contrario delle VHS distribuite in Italia fino ad allora, questo DVD non ha i cartelli cinematografici Italiani del Classico. Rimangono in Inglese. La versione Italiana aveva una gamma di colori completamente diversa rispetto a quella Statunitense.

Il menu principale riprende la stessa immagine della copertina del DVD, senza Mago Merlino.

Possiamo scegliere di spostarci nella “Chapter Selection” ed incominciare la visione da uno dei vari punti proposti.

L’alternativa alla Chapter Selection – e alla riproduzione immediata del film – è la sezione Set Up, dove possiamo cambiare le impostazioni dell’audio e dei sottotitoli.

Storia del DVD

Come già detto, i primi DVD Buena Vista utilizzavano le rimanenze (o comunque li stampavano tali e quali) dei DVD Warner, sostituendo semplicemente la copertina. Questa edizione de “La Spada nella Roccia” non è da meno. DVD e foglietto dei capitoli erano esattamente quelli delle edizioni Warner. Alcuni di essi rimasero poco in catalogo poiché già dalla fine del 2001 furono sostituiti da nuove edizioni in DVD, con copertine totalmente diverse.

La copertina è ripresa da quella della VHS dell’Agosto 1997, a sua volta basata sull’edizione USA del 1991.

“E se non trovassi l’edizione Italiana?”

Non è semplicissimo trovare ad un buon prezzo l’edizione Italiana. Se voleste risparmiare, potete acquistare l’edizione Inglese che è ancora reperibile a cifre basse.

Articolo con scopo informativo. Tutte le immagini appartengono ai rispettivi proprietari di Copyright.


PINOCCHIO – DVD PRIMA EDIZIONE BUENA VISTA

“Pinocchio”
(Pinocchio) 

Prima Edizione DVD Buena Vista

SI RINGRAZIANO TOMMASO MORO E I FRATELLI ZAFFUTO PER LE IMMAGINI CHE VEDETE IN QUESTA SCHEDA.

Codice DVD: Z3 – DV 0038
BOX: Blu
Collana: (Versione DVD, 2001 )
Distributore: Buena Vista Home Entertainment – Via Sandri 1, Milano
Ologramma argentato: Castello (2000-2004)
Lingue Audio: Dolby Sorround: Italiano, Inglese, Francese, Olandese, Ebraico; Mono: Polacco
Sottotitoli: Inglese, Inglese per non udenti, Greco, Islandese, Olandese, Croato
Numero di dischi: 1
Aspect ratio: 1.33:1 (4:3)
Contenuti Speciali: No
Edizione:  2001
Versione: Vendita
Slipcover: No
Macrovision

Descrizione Contenuto:

La prima edizione in DVD della Buena Vista di “Pinocchio” contiene il film in un master video non restaurato. Lo riconoscete? È lo stesso presente nella VHS del 1993. Ritroviamo questo master in tutte le edizioni di “Pinocchio” prodotte fino al 2002. L’aspect ratio è in 4:3 (1.33:1), si avvicina dunque a quello originale (1.37:1). Anche il menu del DVD è in 4:3. Dunque, a meno che non modifichiate le impostazioni del vostro lettore, l’immagine apparirà nei schermi delle moderne televisioni con delle bande nere ai lati.

Dal menu principale del DVD potete accedere a varie sezioni. Cliccando su “Set Up” potrete impostare la lingua dell’audio e quella dei sottotitoli. Ci sono numerose lingue. Tuttavia, di alcune lingue audio – come l’Italiano –  non ci sono i sottotitoli e viceversa.

Selezionando “Chapter Selection” dal menu principale possiamo scegliere da quale scena incominciare la visione del film. Il menu oggi può sembrare molto “povero”, ma vi assicuro che per noi nati con le VHS i menu di questi DVD ci sembrava qualcosa di fenomenale ed inimmaginabile!

Abbiamo anche una sezione del menu, “Film Recommendations“, in cui vengono mostrati alcuni titoli Disney ai tempi disponibili in DVD.

Ricordiamo che il film è proposto integralmente col suo primo doppiaggio Italiano del 1947. Nelle VHS degli anni ’80 (e in quelle non ufficiali) era proposta una reincisione della canzone “Una stella cade“(When you wish upon a star), eseguita nel 1963 da Bruno Filippini. Ecco qua un filmato prelevato dalla VHS dell'”Eclecta Video.

Le scritte del film, come in tutte le edizioni home video, rimangono in Inglese.

A scopo informativo vi mostriamo questo nostro video di comparazione tra i vari master delle edizioni di “Pinocchio“.

Storia del DVD

I più esperti e attenti ora diranno: “Ma Tia… è tutto uguale al DVD distribuito dalla Warner Home Video!”.

ESATTO! I primi DVD Buena Vista utilizzavano le rimanenze (o comunque li stampavano tali e quali) dei DVD Warner, sostituendo semplicemente la copertina. DVD e foglietto dei capitoli erano esattamente quelli delle edizioni Warner. Alcuni di essi rimasero poco in catalogo poiché già dalla fine del 2001 furono sostituiti da nuove edizioni in DVD, con copertine totalmente diverse. I master video dei film però erano gli stessi.

La copertina è ripresa da quella della VHS dell’Agosto 1997 (a sua volta basata su quella del Marzo 1993). Sono stati sostituiti i dati della VHS con quelli del DVD. Per una svista, nella trama del film sul retro è rimasta la frase “L’atteso ritorno del Pinocchio di Walt Disney in VIDEOCASSETTA“.

“E se non trovassi l’edizione Italiana?”

Se non trovaste l’edizione Italiana, o se fosse disponibile solo a prezzi iperbolici, non disperate! Lo stesso identico disco lo potrete trovare nell’edizione Inglese, reperibile a cifre molto più basse.

Edizione Inglese. Foto da eBay.

Vi sconsigliamo di pagare cifre elevate l’edizione Italiana, perché in questo modo farete si che i prezzi saliranno sempre di più. Se avrete tanta pazienza e volontà, cercando costantemente, vedrete che riuscirete a trovarlo a un buon prezzo!

Vi lasciamo con un video in cui l’esperto di doppiaggio Marco, uno dei Fratelli Zaffuto che ha contribuito alla realizzazione di questa scheda, ci mostra la sua collezione di “Pinocchio (composta da DVD, VHS e Blu-Ray).

Articolo con scopo informativo. Tutte le immagini appartengono ai rispettivi proprietari di Copyright.