PINOCCHIO – VHS MARZO 1993


“Pinocchio”
(Pinocchio) 

VHS Marzo 1993

Codice VHS: VS 4195
BOX: Nero Grande (logo B.V.H.V.)
Collana:  (1991-1996)
Distributore: Buena Vista Home Video – Via Agnello 18, Milano
Ologramma argentato: Cinepresa (1988-1993)
Sticker VHS: Topolino apprendista stregone (1992-1995)
Logo WD: Presente
Pubblicità iniziali: “Euro Disney”, “Aladdin” (al cinema), “Basil l’investigatopo”
“É un vero Walt Disney”: “Pinocchio”
Intro:
Edizione: Marzo 1993
Versione: Vendita
Macrovision

Descrizione Nastro:

Con la VHS del 1993 “Pinocchio” tornò per la seconda volta disponibile in videocassetta. Il codice sulla copertina era invariato rispetto alla precedente edizione degli anni ’80. Nonostante ciò, il contenuto della cassetta era decisamente diverso. Con questa versione tornò definitivamente il doppiaggio originale del 1947 per la canzone “Una stella cade” (When you wish upon a star). La canzone venne nuovamente interpretata nel 1963 da Bruno Filippini poiché il primo doppiaggio lasciava i cori in Inglese. Questo parziale ridoppiaggio si trova nelle VHS anni ’80, in quelle non ufficiali – per esempio l’edizione “Eclecta” – e venne usato per le prime trasmissioni Rai. Ecco qua un video col ridoppiaggio della canzone:

Le videocassette All’inizio dei titoli di testa abbiamo il cartello della “Buena Vista”, assente nella precedente edizione.

I cartelli italiani del film sono nuovamente in Inglese, così come in tutte le altre VHS di “Pinocchio“. Il master video della VHS del 1993  verrà riciclato per tutte le videocassette distribuite fino al 2002 e per i primi DVD della “Warner Home Video” e della “Buena Vista“.

Il logo WD scompare in un punto diverso rispetto all’edizione da vendita del 1989.

PUBBLICITÀ E CATALOGHI

Nel box della VHS troviamo una busta con impresso il titolo del film. Al suo interno ci sono una cartolina per la “prova d’acquisto” e  il catalogo delle VHS che erano disponibili durante la Primavera del 1993. Potete trovare l’intero catalogo cliccando qua!

Alle videoteche venne invece dato un “Profit Planner” per invogliarle ad acquistare e vendere la VHS di “Pinocchio“.

Sul nostro Canale You Tube, “A little bit of Matty“, trovate il video dell’intera sequenza di pubblicità direttamente da questa videocassetta.

Storia della VHS

Pinocchio” venne distribuito per la prima volta con l’edizione da noleggio del 1987, seguita da un’edizione per la vendita nel 1989. Dopo essere stato per un po’ di tempo fuori catalogo, “Pinocchio” tornò nuovamente in VHS nel Marzo 1993. L’immagine della copertina, già utilizzata in Inghilterra, comparirà in altre edizioni in VHS e DVD. Sul cellophane della VHS vi era un adesivo che segnalava la presenza di una versione restaurata del film.

La copertina presenta degli errori: la data di stampa della VHS è scritta tutta attaccata (“Marzo1993”). Nello spazio dedicato alla “trama” del film alla parola “snoda” manca la “s” iniziale.

Era possibile prenotare la VHS nelle videoteche che esponevano il seguente manifesto.

Occhio…alla ristampa!

Questa VHS restò nel catalogo Disney dal Marzo 1993 all’estate del 1997. Verso la fine del 1994 e l’inizio del 1995, una volta esaurite le scorte in magazzino, la Disney produsse delle ristampe.

LE PRIME RISTAMPE

In queste ristampe l'”Ologramma argentato” con la cinepresa cedeva il posto a quello con “Topolino apprendista Stregone” (1993-1997). Variarono molte cose anche in copertina. Il logo “Walt Disney I Classici” è in grassetto nelle ristampe. Nel retro il logo “Walt Disney Home Video” è sostituito dalla sua versione più schiacciata, apparsa per la prima volta nel Novembre 1993 con la VHS de “Il libro della Giungla“. Venne corretto l’errore della prima stampa relativo alla data: “Marzo 1993” ora è scritto con lo spazio. Il font della parte bassa del retro della fascetta cambiò. Tutti i riferimenti alla “Buena Vista Home Video” sono sostituiti con quelli della “Buena Vista Home Entertainment”. La stessa cosa è avvenuta nel box, sull’etichette e all’interno del nastro. Sono state rimosse le pubblicità prima del film.

DOPO IL 1996…

Nelle prime ristampe fu lasciato il messaggio antipirateria “È un vero Walt Disney. È assente nelle ristampe posteriori al 1996. Dal 1996 tutti i riferimenti alla “Walt Disney Home Video” vengono sostituiti con quelli della “Disney Video.  Stessa sorte ha subito lo sticker  della VHS. Le ristampe del 1997 hanno la seconda versione dell’ologramma con l'”Apprendista stregone” (1997-2000). Si ringrazia “Gheppino” per le immagini della ristampa e Luca Finocchiaro per la foto della VHS sigillata.

Vi lasciamo con un video in cui confrontiamo due stampe della VHS…

…e con un altro video, in cui l’esperto di doppiaggio Marco Zaffuto ci mostra la sua collezione di “Pinocchio“.

Articolo con scopo informativo. Tutte le immagini appartengono ai rispettivi proprietari di Copyright.