LA PICCOLA PRINCIPESSA D’ORIENTE – VHS MAGICHE FIABE | VEGA VIDEO
Scritto da disneytapesandmore || 13 Ottobre 2021

 

“La piccola principessa d’Oriente”

OVVERO
“La Rosa di Bagdad”

Codice VHS: VMF 015
BOX: Trasparente
Casa di produzione del Film: IMA Film
Distributore della VHS: Vega Video – Edi Video
Edizione: 199x?
Versione: Vendita
Macrovision

DESCRIZIONE NASTRO:

Sotto il titolo “La piccola principessa d’Oriente“, la Vega Video ha nascosto una delle pietre miliari dell’animazione italiana: si tratta de “La Rosa di Bagdad“, film d’animazione di Anton Gino Domeneghini, prodotto nel 1949 dalla IMA Film. Purtroppo, non si tratta della versione integrale dell’opera. Infatti, il film circolava da tempo con un montaggio ridotto in diverse videocassette e in televisione. Soltanto a partire dal restauro del 1998 molte scene vennero fortunatamente recuperate. Il culmine si raggiunse col restauro effettuato nel 2009, grazie al ritrovamento del materiale originale utilizzato nella produzione, che ha permesso di riportare il film al suo antico splendore. Tornando alla VHS, un altro aspetto dolente consiste nella rimozione di tutti i titoli di testa, per sostituirli col cartello dove compare il nuovo titolo dato dall’editore. Ma quali sono le sequenze mancanze? Vengono sacrificate varie scene iniziali, come quella dell’introduzione dei tre savi e la prima canzone della principessa Zeila. Altre mancanze vengono riscontrate per tutto il resto del film. Vogliamo però sollevare un dubbio. Dando un rapido sguardo all’edizione francese del lungometraggio, doppiata nel 1952, abbiamo notato che sono presenti gli stessi tagli del master di questa videocassetta. Che si tratti dunque di una versione accorciata, esportata poi all’estero? Forse anche nei cinema italiani all’epoca non arrivò mai la versione integrale de “La Rosa di Bagdad“, ma soltanto una versione ridotta? Oppure questo master deriva da una versione ridotta, distribuita in alcune sale ed arrivata poi all’estero? Queste sono solo ipotesi, ma vi promettiamo che approfondiremo il tutto in futuro, cercando di dare una risposta a tutti questi quesiti.

Per un approfondimento sul doppiaggio italiano, vi rimandiamo a questa scheda presente sul Blog “Il mondo dei doppiatori” di Antonio Genna.


OCCHIO…ALLA RISTAMPA!

La videocassetta venne ristampata per molti anni. Ipotizzando che la sua pubblicazione risalga circa al 1992, possiamo affermare che ne sono state prodotte ristampe per circa un decennio. Come distinguere dunque le ristampe dalle copie più vecchie? Se la confezione non è stata sostituita, individuarle risulta piuttosto semplice: le prime copie prodotte avevano una custodia trasparente. Al suo interno si poteva così vedere la parte posteriore della fascetta nella quale venivano mostrate tutte le VHS della collana “Magiche Fiabe“. Le copertine sono però quelle della versione da ipermercati e videoteche. Per il circuito editoriale furono infatti realizzate delle altre versioni, con copertine cartonate dall’artwork differente. “La piccola principessa d’oriente” non fu esente da questo repack. Nelle ristampe, invece, il box è di colore nero e sulle copie distribuite a partire dall’autunno 1999 è presente uno sticker SIAE argentato sulla cover.

Articolo a scopo informativo. Tutte le immagini appartengono ai rispettivi proprietari di Copyright.