LA BELLA ADDORMENTATA NEL BOSCO – VHS BLACK DIAMOND (VENDITA)

“La Bella addormentata nel bosco” 

(Sleeping Beauty)

Black Diamond 

 

Si ringrazia Angelo Serfilippi per i fotogrammi della VHS e per i suggerimenti forniti .

Codice VHS: VS 4241
BOX: Nero Grande (logo Walt Disney Home Video)
Collana: “Grandi Classici” (Black Diamond)
Distributore: Walt Disney Home Video – Via Hoepli 3, Milano
Ologramma argentato: Cinepresa (1988-1993)
Logo WD: Presente solo nelle ristampe
Pubblicità iniziali: Fumetti Disney
Intro:
Sticker VHS: Topolino (1989-1991)
Edizione: Marzo 1990 (in copertina Ottobre 1988)
Versione: Vendita
Macrovision

Descrizione Nastro:

La VHS Black Diamond de “La Bella addormentata nel bosco”  di Walt Disney arrivò nelle case degli italiani col suo doppiaggio cinematografico originale del 1959. Segnaliamo che questa videocassetta contiene il miglior audio di qualsiasi edizione home video mai rilasciata. Esso è totalmente privo di buchi, che caratterizzano le recenti edizioni del Classico.

Il master video del film presenta dei tagli ai lati, per adattare il video agli schermi in 4/3 delle televisioni utilizzate ai tempi. I tagli al master sì ci sono, ma sono minori rispetto a quelli della successiva edizione del Settembre 1994. Il risultato ottenuto è quello di un’immagine piuttosto schiacciata (e non molto definita).

Possiamo osservare un brusco cambio di inquadratura  nella scena in cui la fata Serenella tinge il vestito di blu, prima che Aurora rientri a casa. In questo nastro l’inquadratura si sposta tutta sul vestito, lasciando fuori la fatina.  Nelle successive VHS si ricorrerà a un’inquadratura dinamica, che ci permetterà di vedere un po’ di Serenella e un po’ il vestito, rendendo il passaggio meno brusco.

Focalizzandoci sui cartelli italiani, che tanto appassionano i fan Disney, purtroppo la VHS contiene i soli titoli di testa in Italiano, prelevati da un master diverso di quello che verrà utilizzato per le successive videocassette. Il cartello fine rimane in Inglese. Tornerà in Italiano a partire dalla VHS del 1994.


Inoltre nella VHS del 1994 i titoli di testa provengono da un master diverso rispetto a quelli della VHS Black Diamond de “La Bella Addormentata nel bosco“. Potrete vedere il confronto tra le due edizioni in questo video.

Storia della VHS:

La Disney aveva da poco iniziato a creare una linea di VHS indirizzata esclusivamente alla vendita: le precedenti videocassette erano state infatti prodotte principalmente per il noleggio, con periodici rilasci per la vendita. La videocassetta fa parte della serie “Grandi Classici”, anche conosciuta come Black Diamond, e arrivò sul mercato nel Marzo 1990, circa un anno e mezzo dopo la precedente edizione per il noleggio. La data in copertina resta quella dell’Ottobre 1988. La scelta di lasciare sulle fascette la data del primo rilascio in home video fu utilizzata ogni qual volta la Disney immetteva sul mercato una nuova edizione di un titolo già apparso in VHS fino al 1992, anno in cui questa consuetudine cessò.

Questa videocassetta fu una delle prime ad essere distribuita con l’adesivo della SIAE appiccicato sul BOX. Le precedenti VHS Disney avevano semplicemente impresso un timbro col marchio SIAE.

Sulla rivista “Topolino” possiamo trovare delle pagine dedicate a questa videocassetta. Ecco delle immagini che mi ha inviato @disney.dream83 . Se l’autore delle scansioni le riconoscesse mi avvisi, così lo accrediterò.

Questa in particolare la troviamo stupenda!

Come vedete è più volte evidenziato il prezzo della VHS, ovvero £ 39.000 . Era un prezzo che faceva molto gola agli acquirenti Disney poiché all’epoca le videocassette Disney costavano molto di più. Un prezzo così basso era stato sperimentato in poche occasioni, come per alcuni titoli distribuiti nel Novembre 1988 (“Pomi d’ottone e manici di scopa“, “Nel meraviglioso mondo di Oz“, “La Spada nella Roccia“). Pensate che l’edizione del 1988 della Principessa Aurora era noleggiabile o acquistabile per la cifra di £ 99.000!

E dopo il Giugno 1990?

Dopo il Giugno 1990 la Disney non produsse altre videocassette di tale edizione del film al prezzo di £ 39.000. Tuttavia, se qualcuno trovava in negozio delle rimanenze di questa edizione continuava a pagarle a tale prezzo…o al massimo qualche lira in più, a discrezione del negoziante. Ricordiamo che la Disney produceva sempre un buon numero di esemplari di ogni titolo!

Occhio…alla ristampa!

Nelle primissime stampe della videocassetta il logo WD  era completamente assente per tutto il nastro. Venne introdotto nelle ristampe per una parte del film. Ricordiamo che nella precedente edizione per il noleggio il logo WD appariva costantemente ai lati dello schermo per tutta la durata del Classico.

Occhio…alla versione noleggio!

Quando si acquista questa versione bisogna stare molto attenti alla versione per il Noleggio (o acquistabile ai tempi per £ 99.000 !) del Novembre 1988. La copertina è molto simile e quindi si può cadere facilmente in errore, poiché come abbiamo già detto anche sulla copertina della versione del 1990 c’è come data il 1988. Per facilitarvi nell’impresa, se la vedeste in vendita su Internet, chiedete una foto del retro della copertina o della costa. Ecco come riconoscere la versione da Noleggio, rispetto a quella da vendita che abbiamo recensito in questa scheda:

  • Sulla costa della videocassetta si vede  la spada del principe (in quella da vendita rimane nel retro);
  • La VHS da noleggio ha come codice “VI 4241”, quella solo per la vendita del 1990 “VS 4241”;
  • La versione da noleggio ha il timbro SIAE impresso nel retro della fascetta;
  • L’ologramma argentato è nel retro della copertina, in quella da vendita è sulla costa;
  • Le fate sono diverse rispetto a quelle della versione vendita;
  • Il titolo del film in Inglese è sopra il logo Italiano nel retro della VHS da noleggio (in quella da vendita è sotto). Sempre nel retro, quello Italiano è disposto diversamente;
  • L’immagine del retro dell’edizione Noleggio è stata ritagliata nell’edizione da vendita, circondata da uno sfondo blu;
  • Non vi è il riquadro col codice a barre e le informazioni tecnico-legali sono minori.

Vi ricordiamo che le numerose voci sull’elevato valore di questa videocassetta (e di tutte le altre “Black Diamond”) sono del tutto infondate. Sebbene questa videocassetta sia un gioiello che ogni collezionista dovrebbe avere, il suo valore è molto basso poiché come per ogni VHS dei Classici Disney ne furono prodotte molte copie.  Al giorno d’oggi queste videocassette sono facilmente reperibili usate.

Articolo con scopo informativo. Tutte le immagini appartengono ai rispettivi proprietari di Copyright.