FANTASIA – VHS DISNEY NOVEMBRE 1991


“Fantasia”
(Fantasia)  

VHS Novembre 1991

Codice VHS: VS 4347
BOX: Nero Grande (logo W.D.H.V.)
Collana: (1991-1996)
Distributore: Walt Disney Home Video – Via Hoepli 3, Milano
Ologramma argentato: Cinepresa (1988-1993)
Sticker VHS: Topolino (1989-1991)
Logo WD: Presente
Pubblicità iniziali: Assenti
“É un vero Walt Disney”: No
Intro:
Edizione: Novembre 1991
Versione: Vendita
Macrovision

Descrizione Nastro:

La videocassetta del capolavoro di Walt Disney, “Fantasia“, non ha alcuna sequenza pubblicitaria all’inizio del nastro. Il lungometraggio inizia subito dopo i messaggi antipirateria (versione con la testa di Topolino che scorre) e l’intro della Walt Disney Home Video. All’inizio è stato aggiunto il logo della Walt Disney Pictures, assente in origine, così come il titolo del film: la versione originale americana si apriva direttamente con l’orchestra, senza mostrare il titolo.

Il montaggio presente in questa videocassetta non è quello originale del 1940: si tratta della versione esportata all’infuori degli Stati Uniti prima degli anni 2010, dalla quale sono state rimosse tutte le sequenze in cui compare Deems Taylor. Inoltre, “Fantasia” viene rimaneggiato ulteriormente in questa videocassetta. Ricorderete che a partire dal 1969 furono rimosse in tutto il mondo alcune sequenze del Classico con delle centaurette di etnia africana, disegnate in modo stereotipato. La videocassetta continua a non mostrare queste centaurette, applicando zoom ai fotogrammi e ricorrendo ad altri stratagemmi. È un grande passo avanti rispetto a quanto fatto prima degli anni ’90, quando le sequenze venivano completamente rimosse. C’è solo una sequenza completamente rimossa, poiché una di queste centaurette era l’unico personaggio della scena. Ve la mostriamo subito! I fotogrammi integrali provengono da questo video.

Questi sono invece le sequenze zoomate:

I seguenti fotogrammi sono stati ripetuti (il primo specchiandolo) per sopperire ad alcuni tagli.

Per qualche secondo, mentre Bacco (o Dioniso, se preferite) percorre la scalinata, si intravedono ancora le zampe della centauretta Otika, una delle vittime di censura.

Il master video non presenta altre particolarità, se non l’aggiunta dei titoli di coda, con scritte completamente in inglese. Nel 1940 non vi era nulla dopo la fine dell'”Ave Maria”.

Il doppiaggio che ascoltiamo nella videocassetta è il terzo italiano, realizzato nel 1986 per la riedizione cinematografica dello stesso anno e redistribuito nelle sale durante il 1990. La narrazione viene affidata a Germano Longo mentre Claudio Trionfi doppia Topolino. Per circa quindici minuti è presente il logo WD in sovrimpressione, che svanisce durante l’episodio de “Lo Schiaccianoci“.

La videocassetta non è dotata di dispositivo antiduplicazione, così come tutte le VHS Walt Disney precedenti al Maggio 1994.

PUBBLICITÀ E CATALOGHI

L’unico inserto presente nella custodia era una cartolina da compilare per vincere fantastici premi, come viaggi a Euro Disney, magliette e piatti. Quanto esposto veniva sponsorizzato anche su Topolino.

Sempre su Topolino, ma anche su altre riviste, apparve questa pubblicità della videocassetta.

Vi abbiamo messo solo alcune delle pubblicità create per il lancio di Fantasia. Sono davvero tantissime e non riusciamo ad inserirle tutte.

Storia della VHS

“Fantasia” uscì in videocassetta nel Novembre 1991 per un periodo di tempo limitato al prezzo di £. 39.900. Eccovi una foto di una copia ancora sigillata con l’adesivo del prezzo, che mi ha regalato Luca della bellissima pagina Instagram @disneyvhsitaly.

Oltre alla videocassetta singola, era possibile acquistare il film in un cofanetto De Luxe, che includeva:

  • VHS del Classico e del Making of del film, “La creazione di un capolavoro“;
  • Litografia;
  • Monografia;
  • 2 Compact Disc;
  • Certificato di autenticità.

Il costo del cofanetto ammontava a £. 119.000 ed era avvolto da una fascia di carta plastificata gialla.

Per chi acquistava la videocassetta al momento dell’uscita c’erano diversi adesivi del film in omaggio. Abbiamo prelevato la seguente foto da eBay.

Lunedì 16 Dicembre 1991 il quotidiano La Stampa riporta “Fantasia” al primo posto della classifica delle VHS più vendute, seguita da “La Sirenetta“. Secondo la classifica del 4 Febbraio 1992 “Fantasia” continua ad essere la videocassetta più venduta, mentre “La Sirenetta” scende al quarto posto. Al settimo posto troviamo un altro Classico Disney: “Le avventure di Bianca e Bernie“.

La videocassetta uscì di catalogo nell’autunno 1992. Nonostante ciò, non divenne irreperibile: ne furono prodotti tanti esemplari e in diverse videoteche si potevano trovare ancora delle copie sigillate del film dopo parecchi anni. Una nuova edizione VHS di “Fantasia” arriverà soltanto nel 2004.

Ricordiamo infine che poco meno di un anno prima del debutto Home Video ufficiale di “Fantasia” circolarono nei negozi alcune videocassette per conto della Cinestazione SRL, conosciuta anche come Eclecta Video. Le videocassette della Cinestazione SRL e dell’Eclecta le potrete trovare recensite in questa pagina.

Occhio…alla ristampa!

Le prime copie prodotte della videocassetta avevano il box sigillato da uno sticker SIAE Verde. Nelle copie distribuite a partire dal 1992 lo sticker SIAE è di colore rosso e talvolta il box può essere marchiato Buena Vista Home Video, anziché Walt Disney Home Video come nelle prime stampe.

 

Si ringrazia il profilo Instagram @disney.dream83 per avermi inviato le scansioni dalla rivista “Topolino”. Se l’autore di queste scansioni le riconoscesse mi avvisi: lo accrediterò volentieri!

Tutte le immagini appartengono ai rispettivi proprietari di Copyright.