Category Archives: LIVE ACTION DISNEY

MARY POPPINS – VHS GENNAIO 1985

“Mary Poppins” 

(Mary Poppins) 

VHS GENNAIO 1985

“Mary Poppins” è un lungometraggio in tecnica mista prodotto dalla Walt Disney nel 1964, diretto da Robert Stevenson e liberamente tratto dall’omonimo romanzo di Pamela Lyndon Travers. Il cast vede tra i protagonisti Julie Andrews (Mary Poppins), Dick Van Dyke (Bert) e David Tomlinson (Mr Banks).

Codice VHS: Cod. 4056
BOX: Bianco (Plastica Morbida)
Collana: Walt Disney Home Video
Distributore: Creazioni Walt Disney – Via Hoepli 3, Milano
Ologramma argentato: Assente
Sticker VHS: Topolino (1984-1986)
Logo WD: Presente (Versione CWD)
Pubblicità iniziali: Assenti
Pubblicità finali: “Le pietre preziose“; Vari fumetti Disney.
Intro:
Edizione: Gennaio 1985
Versione: Noleggio
Macrovision

Descrizione Nastro:

La videocassetta si apre coi messaggi antipirateria, con la testa di Topolino che si muove come una macchina da scrivere (versione senza audio), e con l’intro della Walt Disney Home Video.

Mary Poppins non ha avuto una traduzione integrale dei suoi cartelli: i titoli di testa rimasero in Inglese anche al cinema. Questa videocassetta non utilizzava purtroppo il master Italiano: tutte le scritte sono lasciate in Inglese. La Rai per le trasmissioni di questo Musical utilizzava invece un master con le scritte Italiane. O almeno, quelle che erano state create per il cinema.

Molti di voi crederanno che il master di questa videocassetta sia identico a quello della riedizione successiva del 1989, ristampata fino alla fine degli anni ’90. E invece no. Il master di questa videocassetta è più zoomato ed ha proporzioni leggermente diverse rispetto a quello della seconda videocassetta Italiana. La qualità, a nostro avviso, è leggermente inferiore a quello della successiva edizione. Manca all’appello anche il logo della Buena Vista che originariamente apriva il film. Eccovi un confronto tra le due edizioni.

Ricordiamo che in entrambi i casi il film era stato fortemente zoomato per adattare l’immagine al formato 4:3. A farne le spese furono i lati destro e sinistro del film.

Il logo CWD (Creazioni Walt Disney) appare per tutta la durata del film, spostandosi da un angolo all’altro dell’immagine. L’unico momento in cui non è presente è durante i titoli di apertura e chiusura.

Al termine del film abbiamo due pubblicità Disneyane: quella della collana di libri “Le pietre preziose” e quella dei fumetti Disney all’epoca in vendita nelle edicole.

Storia della VHS:

Dopo tre anni dall’inizio della distribuzione di VHS Disney anche “Mary Poppins” si aggiunse a questa fantastica collezione di videocassette. Non uscì con copertina bianca, poiché la collana “Neon Mickey” era ormai terminata da oltre un anno. Eccovi un poster pubblicitario, la cui immagine apparse anche su  “Topolino”, dove viene segnalata l’uscita della VHS.

Come vedete ci viene mostrata la VHS con un box nero. In realtà questa videocassetta, come tutte le altre del poster (eccetto “Cartoni e Musica – Juke Box Rock” e “Baby – Il segreto della leggenda perduta“) venne inizialmente rilasciata soltanto con un box in plastica morbida di colore bianco.  Il box tinto di nero verrà utilizzato solo per le ristampe di fine anni ’80.  La videocassetta poteva essere noleggiata o acquistata (per cifre elevate) presso numerose videoteche. Nel 1989 andò fuori produzione, sostituita da una nuova edizione dello stesso titolo.

Occhio…alla ristampa!

Verso la fine del 1988 la Walt Disney apportò delle variazioni nelle ristampe di questo titolo. Il box in plastica morbida bianca venne sostituito da un box in plastica morbida nera. Fece la sua apparizione in copertina anche l’ologramma argentato, contenente l’immagine di una cinepresa. Inoltre segnaliamo la presenza della dicitura “Nullaosta censura n. 45252 del 05.06.65 – Edizione del Gennaio 1985”, apparsa in fondo al retro della copertina a partire dalle ristampe del 1987.

Articolo con scopo informativo. Tutte le immagini appartengono ai rispettivi proprietari di Copyright.


POMI D’OTTONE E MANICI DI SCOPA – VHS AGOSTO 1997


“Pomi d’ottone e manici di scopa”
(Bedknobs and broomsticks)

VHS AGOSTO 1997

Codice VHS: VS 4035
BOX: Nero Piccolo (logo B.V.H.E.)
Collana: (1997-2000)
Distributore: Buena Vista Home Entertainment – Via Sandri 1, Milano
Ologramma argentato: Apprendista stregone (1997-2000)
Sticker VHS: Disney Video (1997-2001)
Logo WD: Presente
Pubblicità iniziali: Assenti
“É un vero Walt Disney”: Assente
Intro:
Edizione: Agosto 1997
Versione: Vendita
Macrovision

Descrizione Nastro:

Questa edizione del film Disney in tecnica mista “Pomi d’ottone e manici di scopa” non aggiunge niente alle precedenti videocassette. Il master video del film è esattamente lo stesso  della precedente edizione del 1991.  Il film dunque è sempre tagliato a poco più di 90 minuti, contro la versione cinematografica di 112 minuti! Questa nuova edizione si può definire come un semplice duplicato delle ultime ristampe del 1997 dell’altra VHS. Infatti, almeno la nostra copia, conserva ancora il logo WD nella prima parte del film! Prima del suo inizio abbiamo soltanto i messaggi antipirateria marchiati Buena Vista Home Entertainment e l’intro della Disney Video, proprio come nelle ultime ristampe della videocassetta del 1991.

In realtà c’è una cosa che l’edizione dell’Agosto 1997 aggiunge, rispetto alle precedenti videocassette per la vendita del lungometraggio: il sistema antiduplicazione nel nastro!

Storia della VHS:

Dopo sei anni la Walt Disney Italia distribuì una nuova edizione in VHS del film “Pomi d’ottone e manici di scopa“. La novità però, come già detto, consisteva solo nell’estetica poiché il contenuto era esattamente uguale alla precedente edizione. In questa “release” il film viene presentato come un Classico, anche se non rientri nella lista ufficiale. Notiamo che in copertina è segnalata la durata di 134 minuti, che corrisponde alla durata Americana di 139 minuti (loro adottano il formato NTSC, per questo dura di più) della versione estesa Americana. Versione mai arrivata in Italia. Da noi arrivò, come normale che fosse, la versione cinematografica di 118 minuti (diventati 112 in PAL). La videocassetta però continuava a conservare la versione tagliata delle scorse VHS, e della seconda riedizione cinematografica del 1981, con una riduzione del film a poco più di 90 minuti! Anche il codice, VS 4035, è ereditato dalle precedenti versioni home video. La videocassetta rimarrà ufficialmente nei cataloghi Disney per circa 4 anni. La sua copertina verrà utilizzata anche per la prima edizione DVD Italiana del 2004.

Occhio…alla ristampa!

Ad oggi nelle nostre collezioni abbiamo individuato solo una ristampa della VHS. La sua differenza dalle prime stampe consiste nell’avere lo sticker SIAE argentato (era di colore rosso o verde negli esemplari prodotti fino alla fine del 1999). Poiché l’ologramma di questa ristampa ha ancora “Topolino apprendista stregone” la possiamo datare al 2000. Non abbiamo individuato – per ora – ristampe fatte nel 2001, con l’ologramma argentato col “Castello”.

Vi lasciamo con questo video della collezione di Marco Zaffuto.

Articolo con scopo informativo. Tutte le immagini appartengono ai rispettivi proprietari di Copyright.


POMI D’OTTONE E MANICI DI SCOPA – VHS 1988 (1983)

“Pomi d’ottone e manici di scopa” 

(Bedknobs and broomsticks)

VHS NOVEMBRE 1988

“Pomi d’ottone e manici di scopa” è un lungometraggio in tecnica mista prodotto dalla Walt Disney nel 1971, diretto da Robert Stevenson e liberamente tratto dal romanzo “Pomi d’ottone e manici di scopa” (Bedknobs and broomsticks) di Mary Norton. La pellicola vede Angela Lansbury (oggi nota specialmente per il ruolo di Jessica Fletcher ne “La signora in giallo“) nei panni della protagonista Miss Price, un’apprendista strega. David Tomlinson, che aveva interpretato nel 1963 Mr Banks in “Mary Poppins“, in questa pellicola riveste il ruolo del “Professor” Emelius Browne. I tre bambini, Charlie, Carrie e Paul sono rispettivamente interpretati da Ian Weighill, Cindy O’Callaghan e Roy Snart.

Codice VHS: VI 4035
BOX: Nero Grande (logo W.D.H.V.)
Collana: Walt Disney Home Video
Distributore: Walt Disney Home Video – Via Hoepli 3, Milano
Ologramma argentato: Cinepresa (1988-1993)
Sticker VHS: Topolino (1989-1991)
Logo WD: Presente
Pubblicità iniziali: Assenti
Pubblicità finali: Fumetti Disney.
Intro:
Edizione: Novembre 1988 (Giugno 1983 in copertina)
Versione: Vendita
Macrovision

Descrizione Nastro:

Dopo i messaggi antipirateria, con la testa di Topolino che si muove come una macchina da scrivere, e l’intro della Walt Disney Home Video, il film ha inizio.

La versione del film proposta è totalmente priva dei cartelli cinematografici italiani dei titoli. Essi furono utilizzati dalla Rai per le sue trasmissioni, dagli anni ’80 fino ai primi anni 2000. Clicca qui per la scheda sulle trasmissioni Rai di “Pomi d’ottone e manici di scopa“.

La versione proposta del film è, come nelle precedenti edizioni per il noleggio, notevolmente tagliata. Dura solamente 93 minuti (non 98, come segnalato erroneamente in copertina), rispetto ai 112 minuti dell’edizione cinematografica del 1971. La versione ridotta arrivò per la prima volta nei cinema Italiani nel 1981 e fu utilizzata per ogni VHS e per le trasmissioni televisive (eccetto quelle sul canale Rai Movie).

Vorreste sapere quali sono i tagli fatti al film? Vi accontenteremo subito! Elenchiamo di seguito le principali sequenze rimosse dalla pellicola:

    • Sono state rimosse le canzoni “L’età del non mi cucchi” (The age of not believing), “Eglantine“, “The old home guard” (di quest’ultima c’è solo la ripresa finale);
    • Le sequenze di “Portobello Road“, della partita di calcio e “Supercallimagic-extramotus” sono accorciate;
    • È eliminata la scena dove sparisce la stella di Astoroth, quando i protagonisti ritornano dall’isola di Naboombu;
    • Vengono tagliate le scene finali nelle quali si vede il professor Emelius Browne arruolarsi nell’esercito.

Completamente assente l’elenco del cast del film al suo termine. Dall’ultima sequenza si passa direttamente al cartello “The end“.

Il master video del film è uguale a quello delle precedenti edizioni per il noleggio. Si tratta di un master video decisamente zoomato, leggermente sporco (è presente qualche riga qua e là, tipica delle vecchie pellicole) e con la saturazione aumentata, rispetto alla versione originale. La versione proposta è stata ricavata prendendo il video della riedizione cinematografica del 1979 (arrivata in Italia nel 1981) e tagliando appositamente l’audio italiano integrale del 1972 per adattarlo al video. Infatti questa riedizione riduceva il lungometraggio a poco più di 90 minuti, contro i 112 originali. Questa è l’ultima volta in cui tale master verrà utilizzato. Verrà adottato un nuovo master video a partire dall’edizione in VHS del Febbraio 1991. Qui di seguito abbiamo un confronto tra i due master video. La versione del 1991 è meno zoomata, con una colorazione più fedele a quella originale.

Il doppiaggio integrale del film riapparve soltanto con l’edizione in DVD del 2004, quando la Disney lo ripropose grazie al contributo di Nunziante Valoroso.

 Al termine della VHS abbiamo una pubblicità sui fumetti Disney reperibili nelle edicole del 1988, con protagonista “Topolino“.

Cercando su eBay,  abbiamo reperito la foto della copertina del volume mostrato nello spot. Eccola qua:

Questo era l’album di figurine allegato al fumetto.

Vi segnaliamo che il film, in questa VHS, dura circa 93 minuti al contrario di quanto indicato in copertina (98 minuti).

INSERTI

Nelle prime stampe della VHS vi era un inserto per la prova d’acquisto, con un disegno del castello Disney ben in vista. Ringraziamo Fabrizio Damiano per l’immagine!
Il logo col castello era impresso su un adesivo appicxicato sopra il cellophane della videocassetta, quando era ancora nuova e imballata. All’interno della nuvoletta, al posto di “favoloso”, era inserito il prezzo della VHS (£ 39.000).

Storia della VHS:

LA DISTRIBUZIONE

Dopo due edizioni per il noleggio, “Pomi d’ottone e manici di scopa” ritornò in VHS nel Novembre 1988  disponibile per la prima volta in un’edizione “SOLO PER LA VENDITA”. In quell’occasione questa e poche altre videocassette vennero rilasciate per la vendita al prezzo di £ 39.000. Cifra bassissima, se considerate che un mese prima la VHS de “La Bella addormentata nel bosco” era in vendita a prezzo di £ 99.000. La VHS rimase in catalogo dal 1° Novembre 1988 al 28 Febbraio 1989. Fu possibile, comunque, trovarla nei negozi per più tempo, poiché la Disney come di consueto ne produsse un buon numero di copie. Siamo comunque molto lontani dal volume di esemplari che avrebbe prodotto per ogni titolo a partire dagli anni ’90. Diciamo che questo fu una sorta di “esperimento” per la Disney Italia.

Parte delle informazioni le abbiamo ricavate dalla seguente pagina della rivista “Topolino“, che ci ha inviato @disney.dream83 . Se l’autore della scansione originale la riconoscesse può contattarci tramite i nostri social, indicati nella sezione “Contatti“. Lo accrediteremo con piacere!

LE NOVITÀ

Questa videocassetta, assieme alle altre distribuite in contemporanea, apportò alcune novità:

  • Il logo “WD” al posto del logo “CWD”;
  • È una delle prime VHS distribuite SOLO PER LA VENDITA;
  • È uno dei primissmi titoli ad utilizzare un box di plastica rigida;
  • L’ologramma argentato appare in copertina. Se avete in collezione edizioni precedenti alla metà del 1988 con l’ologramma in copertina, vuol dire che sono delle ristampe;
  • Il prezzo di  £ 39.000 (le precedenti VHS di film erano molto più costose).

Occhio…alla ristampa!

Esistono tre diverse stampe della VHS. Le primissime avevano l’etichetta impressa sulla VHS con lo sticker di “Topolino apprendista stregone” (Versione 1987) e lo sportello della videocassetta era grigio. Sul suo guscio era impresso il logo BASF.

Foto presa da eBay.

Poco dopo l’etichetta venne aggiornata e sostituita con quella con il disegno “classico” di Topolino. Nelle ultimissime stampe prodotte lo sportello sopra la VHS divenne nero e il logo BASF svanì.

 Nel retro della copertina la data  riportata è Giugno 1983. La Walt Disney, infatti, quando rilasciava una nuova edizione di un titolo già distribuito in VHS manteneva sempre in copertina la data della sua prima edizione in assoluto. Questa abitudine cessò nel 1992. Tuttavia, nelle ristampe dei titoli rilasciati prima del 1992 la data non veniva comunque mai aggiornata.

Il box della VHS era completamente rigido ma in alcune delle prime stampe la costa era leggermente tondeggiante.

Occhio…all’edizione noleggio!

Esiste un’edizione per il noleggio del 1985 con la stessa immagine usata per la copertina.

Vi lasciamo con questo video, in cui potete ammirare la collezione di “Pomi d’ottone e manici di scopa” appartenente all’esperto di doppiaggi d’epoca Marco Zaffuto.

Articolo con scopo informativo. Tutte le immagini appartengono ai rispettivi proprietari di Copyright.


POMI D’OTTONE E MANICI DI SCOPA – VHS 1991 (1983)

“Pomi d’ottone e manici di scopa” 

(Bedknobs and broomsticks)

VHS FEBBRAIO 1991

“Pomi d’ottone e manici di scopa” è un lungometraggio in tecnica mista prodotto dalla Walt Disney nel 1971, diretto da Robert Stevenson e liberamente tratto dal romanzo “Pomi d’ottone e manici di scopa” (Bedknobs and broomsticks) di Mary Norton. La pellicola vede Angela Lansbury (oggi nota specialmente per il ruolo di Jessica Fletcher ne “La signora in giallo“) nei panni della protagonista Miss Price, un’apprendista strega. David Tomlinson, che aveva interpretato nel 1963 Mr Banks in “Mary Poppins“, in questa pellicola riveste il ruolo del “Professor” Emelius Browne. I tre bambini, Charlie, Carrie e Paul sono rispettivamente interpretati da Ian Weighill, Cindy O’Callaghan e Roy Snart.

Codice VHS: VS 4035
BOX: Nero Grande (logo W.D.H.V.)
Collana: Walt Disney Home Video
Distributore: Walt Disney Home Video – Via Hoepli 3, Milano
Ologramma argentato: Cinepresa (1988-1993)
Sticker VHS: Topolino (1989-1991)
Logo WD: Presente
Pubblicità iniziali: “Le avventure di Bianca e Bernie”, “Ducktales – La corona perduta di Gengis Khan”, “Ducktales – Il mistero del fantasma”, “Talespin”, “Pomi d’ottone e manici di scopa”, “Bianca e Bernie nella terra dei canguri” (al cinema).
Pubblicità finali: Fumetti Disney, Disney Southern California.
Intro:
Edizione: Febbraio 1991 (Giugno 1983 in copertina)
Versione: Vendita
Macrovision

Descrizione Nastro:

Dopo i messaggi antipirateria, con la testa di Topolino che si muove come una macchina da scrivere, e varie pubblicità, il film ha inizio.

Sono assenti i cartelli cinematografici italiani dei titoli. Questi vennero utilizzati dalle reti Rai per le messe in onda televisive del film dagli anni ’80 fino ai primi anni 2000. Clicca qui per la scheda relativa alle trasmissioni Rai di “Pomi d’ottone e manici di scopa“. I titoli di testa, presenti in questa VHS, sono preceduti dal cartello della “Buena Vista”.

La versione proposta del film è, come nelle precedenti VHS, tagliata. Dura solamente 94 minuti (non 98, come segnalato erroneamente in copertina), contro i 112 dell’edizione cinematografica Italiana del 1971. La versione ridotta arrivò per la prima volta nei cinema Italiani nel 1981 ed è stata utilizzata per tutte le videocassette made in Italy e per le trasmissioni TV (eccetto quelle sul canale Rai Movie).

Quali sono i principali tagli fatti alle scene del film?

  • Mancano le canzoni “L’età del non mi cucchi“, “Eglantine“, “The old home guard” (di quest’ultima c’è solo la ripresa finale);
  • Le scene di “Portobello Road“, della partita di calcio e “Supercallimagic-extramotus” sono accorciate;
  • La dematerializzazione della stella di Astoroth quando i protagonisti ritornano dall’isola di Naboombu;
  • Le scene finali nelle quali viene mostrato il professor Emelius Browne arruolarsi nell’esercito.

A differenza delle altre edizioni, si possono vedere che scorrono i crediti finali del cast del film, con la canzone “The old home guard” in sottofondo. Nelle precedenti VHS dall’ultima scena si passava direttamente al cartello “The end“.

Il master video del film è diverso da quello delle precedenti edizioni vendita e noleggio. I colori sono leggermente più freddi, il master è più “pulito” e decisamente meno zoomato rispetto a quello delle altre edizioni.

 Al termine della VHS abbiamo una pubblicità sui fumetti Disney reperibili nelle edicole del 1991.

Per gli abbonati a “Topolino” veniva offerto un fantastico regalo: una VHS, “Paperino e la sua banda”!Questa VHS venne offerta in premio anche negli anni successivi.

Dopodiché abbiamo un’ultima pubblicità, quella di Disneyland Southern California.

CATALOGHI & PUBBLICITÀ

All’interno della custodia venivano inseriti un catalogo con le VHS disponibili nella primavera del 1991 e una cartolina per la prova d’acquisto. Ecco qua il catalogo!

Storia della VHS:

Quando nel 1991 la Disney diede il via libera per una nuova edizione in VHS del film, la sede Italiana ebbe un problema: le fu mandato il video integrale (così come era al cinema nel 1971), ma l’audio che aveva tra le mani era ancora quello accorciato. Decise quindi di tagliare il master video per adattarlo alla durata dell’audio. Nel 1983 invece, con la distribuzione della prima VHS, si era verificata la situazione opposta: la Walt Disney aveva l’audio integrale Italiano e il video mutilato, tratto dalla riedizione cinematografica Italiana del 1981. Quella volta a farne le spese fu la traccia audio. Le VHS stampate fino al 1989 utilizzano tutte questa versione del film. Il doppiaggio integrale del film tornò soltanto nel 2004, quando la Disney lo rispolverò grazie al contributo di Nunziante Valoroso, che fornì alla Walt Disney Italia l’audio integrale del film preso da un vecchio 16mm del 1972.

Così, dopo due edizioni per il noleggio e una da vendita, “Pomi d’ottone e manici di scopa” ritornò in VHS nel Febbraio 1991. Nel retro della copertina la data segnalata è Giugno 1983. La Walt Disney, infatti, quando distribuiva una nuova edizione di un titolo già rilasciato in VHS manteneva sempre in copertina la data della prima edizione in assoluto del film. Questa abitudine cessò nel 1992. Tuttavia nelle ristampe dei titoli rilasciati prima del 1992 la data non veniva comunque mai aggiornata. Dunque potete avere una VHS di questo film con scritto in copertina 1983, quando in realtà la VHS potrebbe essere addirittura del 1997! Come riconoscere la prima stampa di questa edizione dalla ristampe? Seguiteci nel prossimo paragrafo!

Occhio…alla ristampa!

La forte differenza di colore è dovuta al fatto che la prima stampa è stata scansionata, le altre sono semplici foto.

La VHS del 1991 di “Pomi d’ottone e manici di scopa” rimase in catalogo fino a Luglio 1997.

LE RISTAMPE DEL 1992-1993

Quando venne ristampata, la videocassetta subì delle modifiche nella copertina e nel contenuto. Nelle ristampe del 1992 l’ologramma argentato da sotto il logo Walt Disney Home Video slittò sopra il riquadro con il volto di Miss Price. Le altre modifiche intervenute nelle ristampe del 1992 furono le seguenti:

  • Nel retro della copertina la distribuzione segnalata passò da “Walt Disney Home Video – Via Hoepli 3, Milano” a “Buena Vista Home Video – Via Agnello 18, Milano”;
  • L’etichetta passò da quella col disegno “Classico” di Topolino a quella con Topolino “Apprendista stregone” (Versione 1992 – 1995);
  • Le pubblicità prima e dopo il film vennero rimosse;
  • I messaggi antipirateria con la testa di Topolino che scorre furono sostituiti con quelli col castello marchiato “Buena Vista Home Video”;
  • Fu inserito impresso all’interno della custodia il logo “Buena Vista Home Video”,  anziché “Walt Disney Home Video”;

Le ristampe della primavera del 1993 si differenziavano da quelle del 1992 per l’ologramma. Esse infatti utilizzavano la versione dell’ologramma con al cinepresa più piccola, utilizzata a partire dalla VHS dell’Aprile 1993 di “Basil l’investigatopo“.

DOPO IL 1994

 Le ristampe prodotte tra il 1994 e il 1995 erano complessivamente uguali a quelle del 1992-93. Le uniche differenze consistevano nella sostituzione da copertina, custodia e nastro dei riferimenti alla “Buena Vista Home Video” con quelli della “Buena Vista Home Entertainment”, con sede in Via Sandri 1 a Milano. L’ologramma con Topolino “Apprendista stregone” rimpiazzò quello con la cinepresa.

DAL 1996…

Le ristampe del 1996-97 videro la sola modifica dello sticker sulla VHS, ora marchiato “Disney Video” anziché “Walt Disney Home Video”. Nelle ristampe del 1996 il riquadro del logo “Disney Video” con la testa di Topolino ha lo sfondo bianco, in quelle del 1997 lo sfondo è verde. Nelle ristampe successive a Marzo 1997 l’ologramma argentato utilizzato è sempre quello con l'”Apprendista stregone”, ma nella versione più moderna.

Si ringrazia Nunziante Valoroso per aver diffuso le informazioni inerenti ai tagli del film.

Vi lasciamo con questo video, in cui potete ammirare la collezione di “Pomi d’ottone e manici di scopa” appartenente all’esperto di doppiaggi d’epoca Marco Zaffuto.

Articolo con scopo informativo. Tutte le immagini appartengono ai rispettivi proprietari di Copyright.


HOCUS POCUS – DVD WARNER

Foto presa da Amazon.

“Hocus Pocus”
(Hocus Pocus) 

Edizione DVD Warner 

SI RINGRAZIA DANILO ROMEO PER LE IMMAGINI CHE VEDETE IN QUESTA SCHEDA.

Codice DVD: Z8/34571
BOX: Nero
Slipcase: No
Collana: Disney
Distributore: Warner Home Video
Adesivo SIAE: Rosso
Ologramma argentato: Apprendista stregone (1997-2000)
Numero di dischi: 1
Aspect ratio: 1.85:1 (16:9)
Lingue: Dolby Digital 5.1: Inglese, Francese; Dolby Surround: Italiano.
Sottotitoli: Inglese; Olandese; Inglese per non udenti.
Contenuti Speciali: Assenti
Edizione: 1999
Versione: Vendita
Macrovision

Descrizione contenuto:

Questa è  la prima edizione in DVD, distribuita dalla Warner Home Video, del film Disney “Hocus Pocus” (1993), diretto da Kenny Ortega con Sarah Jessica Parker, Bette Midler e Kathy Najimi nei panni delle sorelle Sanderson.  La pellicola ha per protagonista il giovane Max (Omri Katz), che riporta accidentalmente in vita le sorelle Sanderson, tre simpatiche quanto malvagie streghe. Aiutato dalla sorellina Dani (Thora Birch), dalla compagna di classe Allison (Vinessa Shaw) e da Binx (Sean Murray), un ragazzo tramutato in gatto, Max dovrà impedire alle tre fattucchiere di attuare il loro diabolico piano, ovvero succhiare la linfa vitale da un vergine per tornare a vivere giovani ed immortali.

Il film è in formato Widescreen, ovvero viene riproposta integralmente l’immagine del film senza alcun tipo di zoom. Ricordiamo che ai tempi i film Disney – e non solo – venivano quasi sempre zoomati per adattarli al formato 4:3, specialmente nelle edizioni in VHS. Il film è presentato senza alcun tipo di restauro, con lo stesso master di partenza da cui sono state ricavate le videocassette anni ’90.

C’è qualcosa che le VHS Italiane hanno in più rispetto al DVD? Assolutamente no. Infatti nelle videocassette (come nel DVD) sono assenti i cartelli cinematografici in Italiano del film. E, come abbiamo già accennato, il video delle VHS risulta zoomato.

Passiamo ora ad analizzare il menu del DVD. Il menu principale ci mostra la foto delle spassosissime (e cattivissime) sorelle Sanderson, la stessa utilizzata per la copertina del DVD. Si può accedere direttamente al film o ai menu di “Chapter Selection” e “Set up“.

Dal menu “Chapter Selection” si può scegliere la scena da cui incominciare la visione del film.

Scegliendo invece il menu “Set up” possiamo selezionare la lingua dell’audio o dei sottotitoli. Abbiamo a disposizione l’Italiano, l’Inglese e il Francese come audio del film. I sottotitoli invece sono in lingua Inglese, Inglese per non udenti e Olandese.

All’interno della custodia è inserito un foglietto con indicati i capitoli del film (selezionabili nel menu “Chapter Selection“. Sul disco è stampato il titolo del film in varie lingue (anche se in realtà tutti i paesi hanno mantenuto il titolo in lingua originale). Il triangolo con la sigla “PG” è per il mercato Inglese: la visione del film da parte dei bambini è consigliata con la presenza di un adulto, in Inghilterra. Ricordiamo che questi dischi erano esattamente identici in tutti i paesi del mondo nei quali venivano rilasciati. L’unica cosa che cambiava era la copertina.

Foto presa da Amazon.

Questo che vedete, invece, è il retro della copertina.

Foto presa da Amazon.

Storia del DVD:

Tra il 1999 e il 2000 la Buena Vista  affidò la distribuzione dei film Disney in DVD alla Warner Home Video, prima di iniziare a distribuirli autonomamente. Il DVD Warner di “Hocus Pocus” rimase in catalogo per qualche tempo, per poi non essere più ristampato. Come detto sopra, il film era in formato Widescreen senza alcun tipo di restauro.

“E se non trovassi l’edizione Italiana?”

L’edizione Italiana è da tanti anni fuori catalogo. Tuttavia, risulta ancora facilmente reperibile l’edizione DVD in lingua Inglese. Essa contiene l’audio Italiano (come abbiamo già accennato prima, il disco era esattamente uguali nei diversi paesi in cui è stato distribuito).
La copertina usa la stessa locandina della VHS Italiana del 1994.

Articolo con scopo informativo. Tutte le immagini appartengono ai rispettivi proprietari di Copyright.


NEL FANTASTICO MONDO DI OZ – VHS 1988 (1986)

“Nel fantastico mondo di Oz” 

(Return to Oz)

Codice VHS: VS 4122
BOX: Nero Grande (logo W.D.H.V.)
Collana: Walt Disney Home Video
Distributore: Walt Disney Home Video – Via Hoepli 3, Milano
Ologramma argentato: Cinepresa (1988-1993)
Sticker VHS: Topolino Apprendista stregone (1986-1988)
Logo WD: Presente
Pubblicità iniziali: Assenti
Pubblicità finali: Fumetti Topolino
Intro:
Edizione: Novembre 1988 (Aprile 1986 in copertina)
Versione: Vendita
Macrovision

 

Descrizione Nastro:

“Nel fantastico mondo di Oz” è un lungometraggio live action prodotto dalla Walt Disney nel 1985, diretto da Walter Murch e basato sul “Mondo di Oz” creato dallo scrittore statunitense Lyman Frank Baum. Il film rappresenta una sorta di sequel non ufficiale del film “Il mago di Oz” (The Wizard of Oz) prodotto dalla MGM nel 1939. Il nastro comincia coi messaggi antipirateria (Versione con la testa di Topolino che scorre come una macchina da scrivere) e l’intro della Walt Disney Home Video, dopodiché si passa al film. Il master video del film è completamente con le scritte in Inglese. Non vi è alcuna traccia dei cartelli cinematografici Italiani del film. L’immagine è stata zoomata e schiacciata per adattarla al formato 4:3. Ciò ha causato una perdita di dettagli ai lati sinistro e desto del film. Questo confronto vi mostra ciò che vediamo nella VHS e quello che è andato perduto. L’immagine “integrale” è catturata dall’edizione in DVD.

Questa fu una delle primissime VHS ad avere durante il film, ai lati dell’immagine, il logo “WD” anziché il logo “CWD”. In queste prime videocassette, al contrario di quelle prodotte successivamente, il logo “WD” restava per tutta la durata del programma (titoli di testa e coda esclusi). Inoltre esso non era statico, ma cambiava l’angolo dello schermo a intervalli regolari.

Al termine di “Nel meraviglioso mondo di Oz” c’è un simpatico spot pubblicitario, tutto Italiano, che sponsorizza il fumetto “Topolino“. Il nostro eroe si reca presso un’edicola e ci mostra uno dei suoi più recenti volumi… o almeno, così era quando è stato creato questo Spot!

Siamo riusciti a recuperare, cercando su eBay, l’immagine della copertina del volume mostrato. Eccola qua:

Sempre su eBay, abbiamo recuperato anche un’immagine dell’album di figurine allegato al fumetto.

Tornando al film, soffermiamoci brevemente sul doppiaggio, affidato al Gruppo 30. Riconoscete la voce di Dorothy (Fairuza Balk)? Si tratta di Giuppy Izzo, che l’anno dopo l’uscita del film ridoppierà Wendy nel Classico Disney “Le avventure di Peter Pan“. Fabrizio Vidale e Gabriella Genta (Red e la signora Tweed nel Classico “Red e Toby – Nemiciamici”) doppiano rispettivamente Jack e la principessa Mombi/Signora Wilson (Jean Marsh). Georgia Lepore, doppiatrice e interprete di numerose sigle dei cartoni animati ( come “Mimì e la nazionale di pallavolo“) presta la voce a Ozma (Emma Ridley). Per un maggior approfondimento sul doppiaggio del film vi consiglio di consultare la scheda presente sul sito “Il mondo dei doppiatori”.

Storia della VHS:

Nel Novembre 1988, due anni e mezzo dopo il rilascio dell’edizione per il noleggio, “Nel meraviglioso mondo di Oz” venne distribuito in VHS per la vendita al prezzo di £ 39.000. Una cifra bassissima, se considerate che un mese prima la VHS de “La Bella addormentata nel bosco” era in vendita a £ 99.000. La videocassetta rimase in catalogo dal 1° Novembre 1988 al 28 Febbraio 1989. Tuttavia, visto che come sappiamo la Disney produceva numerose copie dei suoi titoli, la videocassetta fu reperibile nei negozi per decisamente più tempo. Queste informazioni le abbiamo ricavate dalla seguente pagina della rivista “Topolino“, che ci ha mandato @disney.dream83 . Se l’autore della scansione originale la riconoscesse può contattarci tramite i nostri social, indicati nella sezione “Contatti“. Lo accrediteremo con piacere!

Le novità che la VHS apportò, assieme alle altre rilasciate in quel periodo, furono le seguenti:

  • Il logo “WD” al posto del logo “CWD”;
  • È una delle prime VHS distribuite SOLO PER LA VENDITA;
  • È tra i primi titoli ad utilizzare un box di plastica rigida;
  • L’ologramma argentato in copertina. Se trovaste edizioni precedenti alla metà del 1988 con l’ologramma in copertina, allora significherà che siete di fronte a ristampe;
  • Il prezzo di  £ 39.000 (le precedenti VHS di film erano decisamente più costose).

Occhio…all’edizione noleggio!

RINGRAZIO GIUSEPPE F. PER LA COPERTINA

La precedente edizione per il noleggio ha una copertina molto simile (quasi identica) all’edizione da vendita recensita in questa scheda. Ecco alcuni accorgimenti per riconoscerla:

  • Sul fronte della copertina il logo Walt Disney Home Video è di colore giallo, nella versione da vendita è rosso;
  • Sempre sul fronte della cover, è presente un adesivo dorato con scritto “Stereo VHS hi-fi”;
  • Il logo Walt Disney Home Video ha un font più grande sulla costa della copertina;
  • È assente l’ologramma argentato;
  • Nel retro della copertina non vi è la frase “Solo per la vendita – Vietato il noleggio”.

Se non trovaste la VHS…

…c’è sempre il DVD distribuito dalla Walt Disney nel 2014 all’interno della collana “Walt Disney Family Classics”. Lo potrete trovare nei migliori store fisici e on line!

 

Articolo con scopo informativo. Tutte le immagini appartengono ai rispettivi proprietari di Copyright.


I RACCONTI DELLO ZIO TOM – RAI

“I Racconti dello Zio Tom”

(Song of the South)

“I racconti dello zio Tom” è un lungometraggio in tecnica mista prodotto dalla Walt Disney nel 1946, diretto da Harve Foster e Wilfred Jackson e tratto da “Le Storie dello zio Remo” (Uncle Remus Stories) di Joel Chandler Harris. La pellicola vanta la presenza di Bobby Driscoll (Johnny), Luana Patten (Jinni) e James Baskett nei panni dello Zio Tom.

LA PRIMA TV

In Italia il film venne doppiato due volte: la prima volta nel 1950, la seconda nel 1973. Ed è proprio questo secondo doppiaggio che la Rai ha trasmesso. Questo doppiaggio si trova anche in tutte le videocassette italiane del film distribuite dalla Disney. La Rai mandò in onda il film per la prima volta il 22 Marzo 1986. La trasmissione Rai è molto interessante per i collezionisti ed appassionati Disney. L’emittente utilizzava un master del film con i cartelli cinematografici dell’edizione Italiana del 1973. In quell’occasione il titolo del film passò dal semplice “I racconti dello Zio Tom” a “Fratel Coniglietto Compare Orso Comare volpe ne I racconti dello Zio Tom“.

 

 

 

Il master utilizzato dalla Rai non è dunque lo stesso delle VHS anni ’80 per il noleggio, che ritroveremo anche nella VHS per la vendita del Settembre 1991. La trasmissione TV utilizza un video coi colori meno vivaci rispetto a quelli delle videocassette originali.

GLI ANNI DUEMILA

Le trasmissioni degli anni 2000 cambiarono le cose. A partire dalla versione mandata in onda da Disney Channel, riproposta successivamente anche dalla Rai, il cartello del titolo venne rifatto. Questa volta era molto più fedele all’edizione originale. 

Il master della trasmissione questa volta era lo stesso utilizzato per le VHS Italiane. Dal 2007 “I racconti dello Zio Tom” è assente sui nostri teleschermi. Speriamo vivamente in un suo ritorno.

Si ringraziano Giuseppe F., per le immagini dalla PRIMA TV, e Nunziante Valoroso, per le delucidazioni che mi ha dato in merito ai cartelli italiani.

Articolo con scopo informativo. Tutte le immagini appartengono ai rispettivi proprietari di Copyright.


MARY POPPINS – DVD WARNER

“Mary Poppins”
(Mary Poppins) 

Edizione DVD Warner 

SI RINGRAZIANO ANGELO SERFILIPPI, LUCA FINOCCHIARO E ALBERTO D’URSO PER LE IMMAGINI CHE VEDETE IN QUESTA SCHEDA.

Codice DVD: Z8/34550
BOX: Nero
Slipcase: No
Collana: (Versione DVD, 1999-2001)
Distributore: Warner Home Video
Adesivo SIAE: Rosso
Ologramma argentato: Apprendista stregone (1997-2000)
Numero di dischi: 1
Aspect ratio: 1.85:1 (4:3)
Lingue: Dolby Digital 5.1: Inglese, Dolby Surround: Francese, Italiano, Olandese.
Sottotitoli: Inglese; Olandese; Inglese per non udenti.
Contenuti Speciali: Assenti
Edizione: 1999
Tipologia: Vendita
Macrovision

Descrizione contenuto:

Signori e signori, questa è in assoluto la prima edizione in DVD della stupenda “Mary Poppins“, la magica tata interpretata da Julie Andrews, accompagnata nelle sue avventure dal tuttofare Bert (Dick Van Dyke), vincitrice di ben 5 PREMI OSCAR! L’edizione DVD Warner propose per la prima volta la versione “Widescreen” del musical “Mary Poppins”. Per “Widescreen” si intende una versione con l’immagine integrale, senza che venisse zoomata come accadeva con le videocassette.

Tuttavia, il DVD è in 4:3 poiché è uscito in un’epoca in cui prevalevano le televisioni in tale formato. Di conseguenza l’immagine è stata “schiacciata”. Il master video di partenza è lo stesso che è stato utilizzato per la videocassetta Italiana del Febbraio 1999. L’unica differenza è che la VHS ha i cartelli italiani del film, il DVD no.

Analizziamo ora i Menu del DVD! Il menu principale ha la bellissima immagine che è stata utilizzata in Italia per la VHS del Febbraio 1999…e che verrà riadoperata nel 2001 per l’edizione DVD della Buena Vista!

Come potete vedere non vi sono “Contenuti speciali” nel disco. C’è però la possibilità di incominciare la visione del film da una moltitudine di scene, grazie al menu Chapter Selection.

Analizziamo ora la sezione Set Up, dove si possono cambiare le lingue audio e dei sottotitoli.

Rispetto agli altri DVD Warner il disco ospita poche lingue audio, vale a dire Inglese, Italiano, Olandese e Francese. Ciò può essere dovuto al fatto che è un film che occupa molto spazio su disco a causa della sua lunga durata e quindi l’inserimento di ulteriori lingue audio, per l’epoca, avrebbe comportato un’eccessiva compressione della qualità. Con i mezzi dell’epoca la Disney non riuscì a far stare il film tutto su un lato:  per proseguire la visione del film bisognava togliere il DVD dal lettore e reinserirlo girato dall’altro lato.

Nella custodia possiamo trovare il foglietto dei capitoli. Il disco era completamente senza serigrafia. Il titolo del film era stampato vicino al foro del DVD.

Si ringrazia Alberto D’Urso per averci scattato la foto!

Storia del DVD:

Questo DVD fu rilasciato nel 1999 dallaWarner Home Video“, che in quell’occasione si occupò di distribuire vari DVD Disney in Italia. Questa prima serie DVD conteneva gli stessi master video di partenza delle (all’epoca) ultime edizioni in videocassetta. Nel 2001 la “Buena Vista Home Entertainment” si occupò in prima persona di distribuire i Classici, creando nuove edizioni di quelli precedentemente distribuiti dalla “Warner Home Video” (talvolta utilizzando copertine quasi identiche). Nel caso di “Mary Poppins, la prima edizione in DVD della “Buena Vista” utilizzò una copertina completamente diversa dell’edizione Warner, ovvero la stessa dell’ultima VHS del 1999. Per il resto, il disco era esattamente identico.

La prima edizione DVD della “Buena Vista”.

CURIOSITÁ: Nel 1997 venne annunciata su vari cataloghi una VHS di “Mary Poppins con la stessa copertina che verrà utilizzata nel 1999 per il DVD Warner. Tuttavia, questa VHS non verrà mai distribuita.

Articolo con scopo informativo. Tutte le immagini appartengono ai rispettivi proprietari di Copyright.


I RACCONTI DELLO ZIO TOM – VHS SETTEMBRE 1991 (1984)

“I racconti dello Zio Tom” 

(Song of the south)

“I racconti dello zio Tom” è un lungometraggio in tecnica mista prodotto dalla Walt Disney nel 1946, diretto da Harve Foster e Wilfred Jackson e tratto da “Le Storie dello zio Remo” (Uncle Remus Stories) di Joel Chandler Harris. La pellicola vanta la presenza di Bobby Driscoll (Johnny), Luana Patten (Jinni) e James Baskett nei panni dello Zio Tom.

Codice VHS: VS 4341
BOX: Nero Grande (logo W.D.H.V.)
Collana: Disney
Distributore: Walt Disney Home Video – Via Hoepli 3, Milano
Ologramma argentato: Cinepresa (1988-1993)
Sticker VHS: Topolino (1989-1991)
Logo WD: Presente
Pubblicità iniziali: “La Sirenetta”, “Tesoro mi si sono ristretti i ragazzi”, “Talespin – A tutto Baloo”, “Talespin – Fantasmi e furfanti”, “Ducktales – I vichinghi all’opera”, “Cip e Ciop Agenti Speciali – Mostri e gioielli”.
Intro:
Edizione: Settembre 1991 (Gennaio 1984 in copertina)
Versione: Vendita
Macrovision

Descrizione Nastro:

Questa VHS “I racconti dello Zio Tom“,  così come le precedenti, contiene il secondo doppiaggio italiano del film, inciso nel 1973. Il primo doppiaggio risulta aimè perduto. Lydia Simoneschi (voce delle fate Smemorina e Flora), che nel primo doppiaggio prestava la voce a Sally (Ruth Warrick), è presente anche nel ridoppiaggio dove doppia la nonna del protagonista (Lucile Watson), precedentemente doppiata da Tina Lattanzi (voce di Malefica e della Regina di cuori di Alice).

Dopo i messaggi antipirateria, con la testa di Topolino che si muove come una macchina da scrivere, e varie pubblicità, il film ha inizio. I cartelli italiani dei titoli non sono presenti. Tuttavia vennero utilizzati dalla Rai in più di un’occasione per le sue trasmissioni televisive. Clicca qui per la scheda relativa alle trasmissioni Rai de “I racconti dello Zio Tom“.

Storia della VHS:

Dopo ben tre edizioni per il noleggio (rispettivamente nel 1984, 1985 e 1989), “I racconti dello Zio Tom” esce per la prima volta in VHS esclusivamente per la vendita nel Settembre 1991. Ricordiamo che in copertina è indicato come anno il 1984, ma i realtà la VHS è del 1991, come già detto. La Disney, fino al 1992, non aggiornava mai le date in copertina e lasciava quella relativa alla prima edizione in VHS del titolo. La prima videocassetta per il noleggio di questo film risale proprio al 1984.

Il master video utilizzato è uguale alle precedenti edizioni. La videocassetta rimarrà in catalogo fino all’estate del 1997, quando verrà sostituita da una nuova edizione.

Le prime stampe della videocassetta erano accompagnate da una busta inserita nel box.

La prima stampa completa di busta. Foto presa da eBay.

Nella busta erano contenuti un catalogo e una cartolina per la “prova d’acquisto”.

Il catalogo contenuto nella busta.

NON ACQUISTATE QUESTA VHS A PREZZI ELEVATI.

Il film è inedito in DVD, ma sono state prodotte molte copie in VHS poiché il film è rimasto in catalogo per tantissimi anni. Dunque non è affatto una rarità da avere in VHS e il suo valore non è elevato.

Occhio…alla ristampa!

Confronto tra la prima stampa del 1991 e una ristampa del 1995.

Poiché è rimasta in catalogo per ben sei anni, sono state prodotte molte ristampe di questa VHS. Le prime modifiche apparirono già pochi mesi dopo il suo rilascio. A inizio 1992 l‘ologramma argentato, che nelle primissime stampe è in alto sul dorso nella copertina, venne spostato subito sopra la faccia di Fratel Coniglietto. Le bobine della VHS, di tipo grosso nella prima stampa – come nella foto della prima stampa completa di busta postata più sopra -, vennero  rimpiazzate da quelle più piccole, utilizzate dalla maggior parte delle videocassette anni ’90. Il box marchiato “Walt Disney Home Video” lasciò spazio a quello dellaBuena Vista Home Video“. Per saperne di più sui box Disney, clicca qua!

Alla fine del 1992 “Walt Disney Home Video – Via Hoepli 3, Milano, indicato sul retro della copertina, venne sostituito con “Buena Vista Home Video – Via Agnello 18, Milano. L’etichetta passò dalla versione con “Topolino” (1989-1991) a quella con “Topolino apprendista stregone” (1992-1995). Per saperne di più sulle etichette delle VHS Disney, clicca qua! . Furono poi eliminate tutte le pubblicità prima del film e sostituiti i messaggi antipirateria con la versione col castello marchiato “Buena Vista Home Video“. Queste ristampe aggiungono prima del film il messaggio antipirateria “È un vero Walt Disney” della VHS di “Cenerentola“. Clicca qui per saperne di più su “È un vero Walt Disney.

DOPO IL 1994…

I messaggi antipirateria nelle ristampe. A sinistra le ristampe prodotte tra la fine del 1992 e l’inizio del 1994. A destra le ristampe prodotte tra la fine del 1994 e l’estate del 1997.

Nelle ristampe successive al 1994 il contenuto del nastro rimane sostanzialmente invariato a quello della precedente ristampa fatta eccezione per i messaggi antipirateria, ora marchiati “Buena Vista Home Entertainment“, così come il box della videocassetta. In copertina Buena Vista Home Video – Via Agnello 18, Milano” diventa “Buena Vista Home Entertainment – Via Sandri 1, Milano. Altre modifiche a livello di grafica e impaginazione sono presenti nel retro della fascetta (specialmente nella parte inferiore). L'”Ologramma argentato” è quello con “Topolino Apprendista stregone. Per saperne di più sull'”Ologramma argentatoclicca qua! Vennero inoltre ridisegnati il prato e la recinzione. Alcuni elementi risultano essere spostati rispetto alla loro posizione originaria. Dalla fine del 1996 furono applicate sulle VHS etichette marchiate “Disney Video“.

La variazione delle etichette negli anni. La seconda foto proviene da eBay, la terza dalla collezione di “Gheppino”.

Si ringrazia Luca Finocchiaro per la scansione della copertina!

Articolo con scopo informativo. Tutte le immagini appartengono ai rispettivi proprietari di Copyright.


POMI D’OTTONE E MANICI DI SCOPA – RAI 1

“Pomi d’ottone e manici di scopa”

(Bedknobs and broomsticks)

Pomi d’ottone e manici di scopa“, live action Disney del 1971 di Robert Stevenson con Angela Lansbury e David Tomlison, andò in onda per la prima volta il 3 Ottobre 1986 su RAI 1 all’interno del ciclo “Al cinema insieme: appuntamento con Walt Disney“. La versione trasmessa, e utilizzata anche per le trasmissioni del nuovo millennio, era la stessa della riedizione cinematografica del 1981. Questa riedizione è nota per aver proposto una versione brutalmente tagliata del film, con perdita di scene fondamentali per la comprensione della trama. Inoltre il film era trasmesso zoomato (la stessa versione la proponevano le VHS) per adattarlo agli schermi in 4:3 delle televisioni a “tubo catodico”.

Il film in questo modo gli italiani se lo ricordano molto bene: è l’unica versione circolata in italia dal 1981 fino al 2004. Nel 2004, con al prima edizione DVD, venne recuperata la versione integrale del film, così come arrivò al cinema negli anni ’70. Esiste poi una versione ancora più estesa del film (inedita da noi), ma questa, cari amici, è un’altra storia.

Rifocalizzando l’attenzione sulla messa in onda RAI, questa, al contrario delle videocassette italiane, vantava della presenza dei cartelli cinematografici del film. I titoli di testa sembrano però provenire da un master diverso, in condizioni decisamente migliori rispetto a quello dei titoli di coda, che presentano una forte dominante rossa.

Articolo con scopo informativo. Tutte le immagini appartengono ai rispettivi proprietari di Copyright.