BIANCANEVE – VHS STARDUST (JETLAG PRODUCTIONS)

“Biancaneve”
(Snow White) 

JETLAG PRODUCTIONS
VHS STARDUST

Codice VHS: S 12183
BOX: Nero Grande Rigido
Casa di produzione del Film: Jetlag Productions
Collana: Le Favole più belle
Distributore della VHS: Stardust S.r.l. – Vaprio D’Agogna (NO)
Edizione: 1996
Versione: Vendita
Macrovision

Descrizione Contenuto:

Questa videocassetta Stardust contiene “Biancaneve“, mediometraggio prodotto dalla Jetlag Productions e tratto dalla fiaba dei Fratelli Grimm. I messaggi “antipirateria” sono quelli della versione 1991-1997, con la stella Stardust sullo sfondo.

Numerosi sono gli spot pubblicitari Stardust che precedono il film: “Happy – Il coniglietto più piccino“, “Cappuccetto Rosso“, “Cenerentola“, “Il giro del mondo in 80 giorni“, “I vestiti nuovi dell’imperatore“. Immancabile è l’intro della Jetlag, dove le immagini con la scritta “Children’s Classics” sono sostituite dal logo Stardust.

Analizziamo il master video di “Biancaneve“. I titoli di testa sono completamente in Italiano, mentre quelli di coda rimangono in Inglese. L’unica canzone doppiata è quella dei sette nani al lavoro, mentre tutte le altre (probabilmente per motivi di budget) sono lasciate in Inglese. Il master video del film, come per altri titoli distribuiti in VHS dalla Stardust, risulta molto più saturo e caldo rispetto alla versione originale.

Parliamo ora un po’ del film. Questo è forse l’adattamento animato più fedele alla fiaba dei Fratelli Grimm. Vengono aggiunti e modificati degli elementi, talvolta ispirati al film di Walt Disney. Imbarazzante, a nostro avviso, è il principe, che si comporta in tutte le scene in cui appare da vero maniaco ossessionato.

La differenza più grande è la sorte della Regina: non muore danzando forzatamente indossando delle scarpe roventi, bensì viene imprigionata per l’eternità all’interno dello specchio magico, che la punisce per la sua malvagità. Altre differenze degne di nota sono le trasformazioni della Regina: innanzitutto questa Regina è dotata di poteri magici, cosa che non ha la sovrana della fiaba originale. Come nel racconto dei Grimm, si reca alla casa dei nani 3 volte per eliminare la principessa. Ciò che cambia è il modo in cui si presenta: appare come una vecchia soltanto al primo tentativo, nei due successivi tentativi di omicidio – anzi, principessicidio – si tramuta rispettivamente in un vecchio uomo – si, per un po’ la Regina proverà letteralmente cosa significa avere un bastone – e in una bimba venditrice di mele.

Biancaneve ricorda, soprattutto per acconciatura e tiara, molto la principessa Jasmine del Classico Disney “Aladdin“. È doppiata da Claudia Penoni, mentre la malvagia regina parla con la voce di Lucia Valenti.Il principe e il narratore sono doppiati rispettivamente da Gianluca Iacono e Riccardo Lombardo. L’edizione Italiana, come per tutti i cartoni della Jetlag  Productions doppiati in Italia, è stata curata dalla Tecnomovie.

Al termine del film viene mostrato l’intero catalogo (o quasi) di VHS Stardust.

Storia della VHS:

Nel 1996 la Stardust Home Video distribuì una nuova videocassetta di “Biancaneve“, dopo aver distribuito in passato altre due versioni della stessa storia. Il cartone della videocassetta è prodotto dalla Jetlag Productions ed era un’alternativa più economica della versione venduta dalla Disney (che costava circa il doppio). L’immagine della copertina è la stessa dell’edizione Americana, ispirata a sua volta ad un immagine della Disney. “Biancaneve” fu una delle ultime videocassette ad utilizzare i vecchi loghi Stardust e “Le Favole più belle”. La distribuzione della VHS raggiunse centri commerciali, discount, edicole e cartolerie. Delle volte era inserita in cestoni con altre vhs “a basso costo”, specialmente nei primi anni 2000. Nello stesso periodo verrà distribuita una nuova versione cartonata e un’altra edizione da negozio con box rigido, di piccole dimensioni.

Occhio…alla ristampa!

La videocassetta rimase in catalogo per diversi anni e questo comportò la produzione di ristampe.

La PRIMA STAMPA aveva le seguenti caratteristiche:

  • Logo Stardust senza cerchio blu;
  • Logo “Le favole più belle” giallo nella parte superiore della copertina;
  • Nel retro non c’era scritta la trama del film e, oltre ai loghi e ai dati tecnici e legali, vi erano solo dei fotogrammi del cartone animato.

Le RISTAMPE successive al 1997 – ringraziamo Marco Zaffuto per la scansione della copertina – erano così caratterizzate:

  • Logo Stardust con cerchio blu e nastro bianco;
  • Nuovo logo “Le favole più belle” solo in basso, nel fronte della copertina;
  • Nel retro viene inserita la trama del film, un tagliando per la prova d’acquisto. Vengono inoltre aggiornati i loghi, la disposizione delle immagini e aggiunti altri elementi grafici;
  • Viene inserita la scritta PAL nel logo VHS sulla costa;
  • Sul fondo del retro appare la frase “Un mondo di Favole e Avventure”.

Inoltre, nelle ristampe successive al 1998, il logo sullo sticker diventa anch’esso col cerchio blu. Nelle precedenti ristampe era rimasto inalterato. Ringraziamo Stefano Silvestri per la foto.

La videocassetta venne distribuita anche con un altro sticker, dove non compare il logo Stardust. Ringraziamo Federico Battisti per la foto.