BAMBI – VHS MAGGIO 1992


“Bambi”
(Bambi) 

VHS Maggio 1992

Codice VHS: VS 4372
BOX: Nero Grande (logo B.V.H.V.)
Collana: (1991-1996)
Distributore: Buena Vista Home Video – Via Agnello 18, Milano
Ologramma argentato: Cinepresa (1988-1993)
Sticker VHS: Topolino apprendista stregone (1992-1995)
Logo WD: Presente
Pubblicità iniziali: Assenti
“É un vero Walt Disney”:  Assente
Intro:
Edizione: Maggio 1992
Versione: Vendita
Macrovision

Descrizione Nastro:

L’edizione del 1992 di “Bambi” si apre con i consueti messaggi antipirateria col castello marchiato Buena Vista Home Video. Segue l’intro della Walt Disney Home Video con Topolino apprendista stregone. Nella nostra videocassetta nei primi secondi di questo jingle appare un cerchietto bianco nell’angolo in basso a destra. Lo abbiamo evidenziato di rosso per farvelo notare.

Questa videocassetta dovrebbe possederla qualsiasi appassionato Disney poiché contiene il primo doppiaggio cinematografico italiano di “Bambi”, realizzato nel 1948. Nei cinema, al momento del rilascio della videocassetta, veniva utilizzato un altro doppiaggio del film eseguito nel 1968. A partire dalle edizioni in DVD e VHS del 2005 questo primo doppiaggio di “Bambi” verrà definitivamente accantonato in favore del secondo.

La caratteristica principale di questo doppiaggio era quella di preservare le canzoni completamente in inglese, doppiate soltanto con l’edizione del 1968. Inoltre, il doppiaggio di “Bambi” del 1948 aveva un adattamento abbastanza libero in alcuni punti.

La videocassetta del film non utilizzava le scritte cinematografiche Italiane, ad oggi irreperibili. Quelle che si trovano sono quelle create appositamente per l’uscita cinematografica del 1968. Ricordiamo che, come di consuetudine in quegli anni, per circa 15 minuti dopo i titoli di testa compare il logo “WD” nell’angolo in basso a sinistra dello schermo.

Il film è privo di qualsiasi correzione digitale. Dunque è ancora presente un errore in una delle scene finali del film. C’è una mamma-procione che porta in salvo i suoi piccoli. I cuccioli di procione sono due, ma una volta a riva diventano tre. Questo errore è stato corretto con l’edizione speciale del 2005, cancellando digitalmente il cucciolo di troppo.

PUBBLICITÀ E CATALOGHI

Acquistando la prima stampa della videocassetta si poteva trovare soltanto una cartolina all’interno, che riportava il logo del concorso “Il mondo di Bambi”.

Su “Topolino” fu sponsorizzata in più occasioni la videocassetta del nostro “Principe della foresta”.

Questa pubblicità ci segnala l’uscita in commercio di un’edizione della VHS abbinata ad un albo a fumetti del film.

Ringrazio @disney.dream83 per avermi mandato queste scansioni! Se l’autore originale le riconoscesse è pregato di contattarmi in modo che io possa accreditarlo.

Ecco un’altra chicca per voi: lo spot televisivo del 1992! La voce che sentite nello spot è quella del doppiatore Riccardo Peroni, che doppierà anche lo spot pubblicitario di “Bambi” presente nella VHS di Novembre 1992 di “Cenerentola“.

Storia della VHS

Bambi” uscì per la prima volta ufficialmente in videocassetta a Maggio 1992. L’immagine della copertina sarà riutilizzata per la videocassetta da noleggio del 1996 e per quella da vendita dell’Agosto 1997, entrambe contenenti il primo doppiaggio italiano del Classico (così come l’edizione del 1992). In occasione dell’uscita della videocassetta venne lanciato un concorso: “Il mondo di Bambi“. Questo concorso permetteva di vincere numerosi premi ed era valido fino al 31 Dicembre 1992. Era segnalato sullo sticker appiccicato sul cellophane delle prime stampe della VHS. Ringraziamo Luca Finocchiaro per la foto!

In alcune stampe sullo sticker non era segnalato il prezzo di £. 39.900, poiché variava a discrezione del negoziante. Eccola qua direttamente da un fotogramma dello spot TV. A breve la sostituiremo con una versione in qualità migliore.

Inoltre queste potevano trattarsi delle versioni abbinate all’albo a fumetti del film, che costavano £. 42.000.

Abbiamo sottolineato che questa fu la prima uscita ufficiale di “Bambi” in VHS perché prima di Maggio 1992 furono realizzate delle VHS non ufficiali per il circuito delle videoteche. Tra queste ricordiamo la videocassetta dell’Eclecta Video

o l’edizione della Magis 4 s.r.l. .

Proprio a causa di queste e altre VHS non ufficiali la Walt Disney lanciò una campagna contro le videocassette da lei non autorizzate. Su queste pagine di “Topolino” viene utilizzata come riferimento l’edizione originale del 1992 di “Bambi“.

Nel 1996 la Rai trasmise “Bambi” utilizzando lo stesso doppiaggio contenuto in questa VHS. Per saperne di più sulle trasmissioni Rai di “Bambiclicca qua.

Occhio…alla ristampa!

Questa VHS restò nel catalogo Disney da Maggio 1992 all’estate del 1997. Le principali differenze le riscontriamo nelle ristampe distribuite dalla fine del 1994 e l’inizio del 1995.

In queste ristampe:

  • L’ologramma argentato con la Cinepresa cede il posto a quello con Topolino apprendista stregone;
  • “Cartone animato” viene cambiato con “Classico d’animazione”;
  • Nel retro della cover il logo “Walt Disney Home Video è sostituito con la sua versione più schiacciata, apparsa per la prima volta nel Novembre 1993 con la VHS de “Il libro della Giungla“;
  • Il logo Univideo è più grosso (uguale a quello utilizzato dalle VHS Disney partire dall’Autunno 1992);
  • Il riquadro col visto censura è stato rimpicciolito;
  • L’impaginazione e la disposizione del testo vengono conformati a quelli delle VHS prodotte in quel periodo;
  • I riferimenti alla “Buena Vista Home Video” vengono sostituiti con quelli della “Buena Vista Home Entertainment“. La stessa accade nel box, sull’etichetta e all’interno del nastro.

DOPO IL 1996…

Dal 1996 all’interno del nastro (e sugli sticker) tutti i riferimenti alla “Walt Disney Home Video” vengono rimpiazzati da quelli della “Disney Video.  Le ristampe del 1997 hanno la seconda versione dell’ologramma con l'”Apprendista stregone” (1997-2000).

Eccovi il retro e la costa di questo tipo di ristampe direttamente dalla collezione di Alessandro Santangelo.

Ovviamente sulle ristampe successive al 1992 non c’era l’adesivo del concorso. Nelle ristampe del periodo 1995-1997 possiamo trovare sul cellophane un adesivo fucsia con la testa di Topolino. Come potete notare il prezzo delle VHS dei Classici Disney era salito a ben £. 41.000 rispetto alle £. 39.900. La foto seguente l’abbiamo presa da eBay.

Articolo con scopo informativo. Tutte le immagini appartengono ai rispettivi proprietari di Copyright.